Trichomoniasi genitale

Home Io e... Avete chiesto Chiedi Links utili Contatti
...il sesso ...la droga ...l'alcool ...il cibo ...lavoro e salute ...il fumo ...sicurezza stradale


  Contraccezione

  Fisiologia

  Gravidanza

  La prima volta

  Malattie
  a trasmissione
  sessuale


  Patologie
  attraverso la
  sessualità


  Pornografia

  Prostituzione

  Le altre sessualità

  Masturbazione



La trichomoniasi genitale si trasmette soprattutto tramite i contatti sessuali,


anche se è possibile il contagio mediante oggetti infetti come asciugamani, biancheria, etc.



Nell’uomo, dopo 1-3 settimane dal contagio, può comparire una lieve uretrite con prurito e perdite chiare, di solito mattutine. Spesso l’uomo non ha sintomi e quindi può trasmetterla ad altri partners senza saperlo. Nella donna causa una vulvo-vaginite, con perdite giallo-verdastre e schiumose, prurito, bruciore e dolore durante i rapporti sessuali.



Diagnosi: esami colturali (tampone), esempio:urine. Terapia: metronidazolo (antibiotico) e i suoi derivati.



Da sapere: bisogna sempre curare il partner, anche se asintomatico, per evitare reinfezioni a "ping-pong".