Durante le vacanze di Natale mi sono concesso anch'io qualche piccolo vizio ;-) e me ne sono andato un po' in giro in cerca di news. Avevo tanto sentito parlare dei nuovi giochi di carte tipo… "Magic"o "Yu gi oh", delle miniature, dei giochi di ruolo, così ho deciso di farmi un giro da Urban Legend che, oltre a essere un negozio in cui si possono acquistare i giochi, è un accogliente posticino dove incontrarsi, giocare e fare amicizie.
Mi ha accolto il Tolle (alias Davide Bonati), il simpaticissimo responsabile di questo piccolo regno del fantasy.

ü     "Stare insieme giocando": Nuovi giochi di carte, giochi di ruolo, miniature...per incontrarsi e scoprire "mondi magici".

ü    A voi la parola:  "Riparo". Una vostra poesia che parla di rifugi e libertà.

ü     Promemoria:  Nuovi appuntamenti in chat con lo psicologo.

Stare insieme giocando

Come è nato Urban Legend?

Lo abbiamo creato come l'avremmo voluto noi a 15 anni. Volevamo uno spazio dove ritrovarsi. Uno spazio dove sedersi e giocare, queste erano caratteristiche fondamentali e poi anche un distributore di merendine e qualcosa da bere.
Tutto nasce da una passione, non è imprenditorialità pura. Mi piaceva l'idea che dietro il bancone ci fosse un gruppo di appassionati, volevo dare a chi entrava nel negozio la possibilità di trovare dietro il bancone qualcuno con cui poter discutere e parlare di una passione comune, non volevo solo un commesso che sta lì a vendere le carte. Le persone che lavorano a Urban Legend sono sempre e comunque giocatori.

Quindi è anche un posto dove stare insieme?

Certo, con questo genere di giochi, a differenza del videogame, è necessario essere almeno in due; non è possibile giocare da soli. Volevo creare un luogo di associazione, di socializzazione dove noi per primi e poi chiaramente anche gli altri appassionati potessero avere la possibilità di trovarsi.
Poi siamo diventati tanti e abbiamo avuto bisogno anche di un luogo più grande; abbiamo trovato un circolo che ci ospita, abbiamo iniziato a trovarci una volta alla settimana, e ora siamo arrivati a tre volte.
Una cosa veramente bella di questi giochi è che nessuno ti valuta in base a come sei fisicamente o ai vestiti che porti, ma in base a quello che conosci (del gioco ovviamente) e la conoscenza è una cosa sulla quale puoi lavorare e darti da fare, non c'entra se sei grasso, magro, bello o brutto. Molti trovano così uno spazio in cui si sentono valorizzati. Ogni ragazzo quando entra nel gruppo si crea il proprio soprannome e ne va orgoglioso.
Poi c'è il fatto che non è un fenomeno passeggero, ma è qualcosa di continuativo, molti dei ragazzi che iniziano a giocare continuano poi per diversi anni, e non solo per il gioco ma anche per l'amicizia e per il gruppo di amici che si è formato.

Come si fa se si vuole provare a giocare?

Basta venire in negozio; ogni giorno della settimana abbiamo il pomeriggio dedicato a una particolare attività, per esempio il lunedì le miniature, il martedì "yu gi oh", il mercoledì c'è il football champions, il giovedì c'è palestra di colorazione,il sabato Magic ecc. ogni giorno c'è un ragazzo che insegna a giocare. Quindi non è assolutamente necessario saper già come si fa o conoscere qualcuno con cui giocare. Il compito del ragazzo che spiega è anche quello di aiutare i giovani a integrarsi con gli altri e ad entrare negli eventuali gruppi già formati

A cosa giocano i giovani diciamo tra… i 14, 15 anni e i 20?

Più che per fasce d'età i ragazzi sono divisi per passione. Tra i vari giochi ci sono diversi livelli, quindi dal super-semplice per i ragazzini di 10, 11 anni fino ad esempio a Magic che è strategicamente più complesso. C'è poi l'appassionato di miniature che inizia a colorare le miniature e poi magari va avanti e scopre anche il gioco tattico. Per i giochi di ruolo bisogna leggere, documentarsi; il leggere il manuale o il libro fantasy ti aiuta tantissimo a capire per esempio qual è l'ambientazione. Nei giochi di carte, che sono basati prevalentemente su calcoli matematici, ti diverti a studiare le probabilità di pescare una carta o valutare se una carta sia meglio dell'altra, è tutto un discorso statistico (parliamo ovviamente di statistica a livello molto base). In ogni modo a tutti questi giochi puoi giocare in maniera del tutto amatoriale e quindi con conoscenze proprio base e solo per divertimento, oppure ti appassioni davvero e allora lo fai in maniera competitiva e perciò più seria.
Il vantaggio di questi giochi è che ognuno poi si specializza in quello che gli piace di più.

C'è molta competizione? Cioè capita che si inizi a giocare a carte e si finisca poi…

Beh, non si sono mai verificati avvenimenti spiacevoli. Cioè se uno perde ok, gli dispiace, chiederà probabilmente all'avversario di giocare ancora perché vuole la rivincita ma poi tutto finisce a mangiarsi una pizza insieme.
Certo c'è agonismo e c'è competizione ma non a livelli estremi, nonostante esistano tornei nei quali si possono vincere anche premi importanti. Si parte dai tornei di base dove si vincono mazzi di carte, miniature o medaglie e coppe fino ad arrivare a premi veri e propri per esempio: viaggi.

Per venire a giocare Urban Legend si paga?

No assolutamente, è uno spazio totalmente aperto.

E in generale, questo genere di giochi costa molto?

Assolutamente no. Tu considera che un torneo di magic costa 2 euro e tutti i soldi incassati vengono rimessi in premi. Il gioco in sé non è assolutamente costoso ma certo creare un esercito di War Hammer può arrivare a costare fra i 150 e i 300 euro, in ogni caso è un costo inferiore a quello di una consolle o di un gioco da computer e soprattutto ci giochi per molto tempo, io il mio primo esercito l'ho comprato 8 anni fa…...
Poi dipende anche da cosa si vuole fare: iniziare a giocare ai giochi di ruolo significa semplicemente comprare un libro, quindi diciamo 25 euro, ma ci si gioca generalmente in 5 (quindi 5 euro a testa); le miniature certo a livello iniziale sono più costose, puoi arrivare a 150, 200 euro però poi non costa più niente, mentre un mazzo di carte costa 10-15 euro. Certo se poi c'è il discorso del collezionismo allora si arriva a spendere un po' di più ma lì poi dipende dalla passione che si ha.

Beh, a questo punto… cosa posso dirvi… non rimane che provare! Anche se so che molti di voi sono già espertissimi di questi giochi. Allora seguitemi nelle prossime newsletter perché ne parleremo ancora e chissà che lo Spazio Giovani non organizzi qualcosa di divertente per voi con l'aiuto del Tolle ;-)

Buon divertimento!!!!!!

Urban Legend si trova a Parma in vicolo Grossardi 3, vicino al Parco ducale.

A VOI LA PAROLA

Questo scritto è tratto dal sito www.ipensieri.com che raccoglie poesie, racconti, articoli ecc. scritti dai giovani di Parma e... non solo.

RIPARO

Un riparo nella mia mente
mi protegge e mi dà rifugio.
Più sollievo e più respiro
vi posso trovare.
Nuova gioia e pace dei sensi
si diffonde in me
ma si dissolve
non appena ne esco…
Quale inganno e trappola vi si cela?
Ogni volta il mio brusco ritorno
mi detta promesse
a cui trasgredisco sempre…come un’abile bugiarda
mi inganno.
Senza motivo mi accontento
della verità celata da 1000 bugie.
Il mio riparo non mi dà né forza
né coraggio.
Mi corrode piano piano
gettandomi in un abisso senza ritorno.
Come demolire un riparo
che ho costruito con cura
per molto molto tempo
quasi da credere che da sempre sia esistito…?
Progettato come difesa
ora è divenuto una trappola
uno dei miei peggiori nemici.
Mi conosce, mi ricatta,
mi toglie fiducia
l’ossigeno di cui ho più bisogno.
Non voglio più ripari
dentro di me
servono solo a nascondersi,
a celare la verità.
Voglio un cuore libero
dove in ogni angolo possa trovare
non un nascondiglio
ma delle sorgenti a cui attingere.
Per poi proseguire il mio volo
con più forza e coraggio
per arrivare lontano
fin dove le mie ali
si sentono chiamate.

Patty – Istituto Toschi – classe III A arch. – 16 anni


PROMEMORIA


Nuovi appuntamenti in chat con lo psicologo.
Per venire sempre più incontro alle vostre esigenze
ecco i nuovi orari della chat con lo psicologo:
Lunedì dalle 11.00 alle 12.00
Mercoledì dalle 13.30 alle 14.30
Venerdì dalle 16.00 alle 18.00.

Buone chattate!!!

Ci vediamo fra due settimane...
ciao a tutti!!!!!!


 

Spero che le mie news vi siano piaciute! Cmq se non mi volete più vedere :-( prima di buttarmi nel cestino, rispondete a questa mail dicendo che volete essere eliminati dalla mailing list.