Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Avete chiesto

- Andrologia


Domanda:

ciao avevo già scritto ma non avevo ricevuto nessuna risposta quindi ci riprovo: a volte ho problemi a mantenere l' erezione durante i rapporti. per esempio: un giono incominciamo a farlo e va tutto bene ma siamo costretti a smettere a metà per un motivo qualunque ma il giorno dopo (senza aver fatto niente nel frattempo) quando siamo li per farlo ecco che torna moscio. potrebbe essere un fatto psicologico? magari per paura che succeda succede e questo contribuisce a farmi aumentare la paura non so se mi sono spiegato bene spero di essere stato chiaro cordiali saluti e un grazie in anticipo!

Risposta:

Caro amico, non abbiamo ricevuto la tua precedente domanda.

Da quello che mi dici potrebbe trattarsi in effetti di un fatto psicologico. Non dici per quale motivo tu e la tua ragazza siate a volte costretti ad interrompere i rapporti.

Posso solo fare alcune ipotesi: ad esempio se i rapporti avvengono a casa tua o della tua ragazza, la causa dell'interruzione potrebbe essere l'arrivo dei genitori a casa e sicuramente il pensiero del loro arrivo o la paura di essere scoperti può rompere un pò la magia e l'atmosfera di intimità creatasi, determinando anche la perdita dell'erezione. 
Sicuramente, come tu stesso dici, la tua paura di perdere l'erezione potrebbe a sua volta determinare l'effettiva perdita dell'erezione come in un circolo vizioso. 
Questi episodi che tu descrivi potrebbero essere anche determinati dal grado di coinvolgimento emotivo provato nei confronti della partner, quando infatti il coinvolgimento è molto forte, le aspettative sono più alte così come anche il desiderio che tutto sia perfetto. Se si vive il rapporto sessuale come una prestazione, questo può determinare in noi uno stato di ansia che spesso ha effetti sull'andamento del rapporto stesso.

Come vedi quindi il tuo problema non implica necessariamente l'esistenza di una causa organica. In ogni caso puoi anche rivolgerti al Consultorio per Adolescenti dell'Azienda USL della tua città, dove potrai chiarire i tuoi dubbi in modo riservato e gratuito. Su questo sito troverai tutti gli indirizzi dei Consultori d'Italia.

http://www.istitutoaffarisociali.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/73

Puoi anche continuare a consultare il nostro sito dove troverai informazioni su sessualità e affettività, ed eventualmente scriverci ancora. 

http://spaziogiovani.ausl.pr.it/spaziogiovani/dettNewsletter.php?idn=48

Un caro saluto,

Annalisa Finardi - Psicologa
Spazio Giovani Parma.



Indietro

Newsletter

Archivio Newsletter

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Viale Fratti 32/1A a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube