Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Avete chiesto

- gravidanza


Domanda:

Salve, sto riscontrando un po di problemi dopo l ultima mestruazione. Premetto che era davvero strana dal solito, è arrivato con 2 giorni di ritardo senza alcun dolore ed era scarso, è durato circa 3 giorni, dopo è incominciato un flusso marrone scuro con muco ed è durato per circa 4 giorni e durante tutto questo avevo dolori alle ovaie e ai reni e senso di nausea che continua tutt ora dopo quasi 2 settimane successivamente a quel flusso strano ho avuto delle macchie marroncino o muco roseo. Ah dimenticavo sento anche un dolore strano all ombelico, è come se mi tira. Ho provato a fare un test la settimana dopo il primo giorno delle mestruazioni ma è risultato negativo. Non so che fare, ho sempre un senso di stanchezza, vorrei riuscire a capire cosa sia perché sono molto confusa. Grazie in anticipo per la risposta. Luana

Risposta:

Ciao e grazie di averci scritto.

Il ciclo mestruale ha una variabilità soggettiva, cioè è diverso da una donna all'altra: quando tuttavia il ritmo si altera rispetto alla normale frequenza la situazione merita un’ attenta valutazione clinica. I fattori che determinano ritardi mestruali sono numerosi e tra questi brusche variazioni di peso, lo stress, cambiamenti ambientali, di clima etc.

La sindrome pre-mestruale è caratterizzata spesso da sintomi che hai descritto come senso di gonfiore, affaticamento, sensazione di nausea o malessere generale, dolore a reni e ovaie.

Non tutti hanno la sindrome pre-mestruale oppure non si presenta tutti i mesi. Per prevenirla fai attività fisica, rilassati, assumi vitamine e sali minerali come magnesio e potassio, bevi poco alcool, caffè e tè, limita le abbuffate di dolci.

Il flusso marrone scuro che si presenta negli ultimi giorni del ciclo tendenzialmente è il segnale della fine del ciclo. E' scuro perchè sosta più a lungo nella vagina.

Le cause di perdita di sangue durante il ciclo al di fuori del periodo mestruale possono essere molteplici.

Per una valutazione è necessaria, oltre alla visita, sapere in quale momento del ciclo si è verificata, se in coincidenza delle perdite vi sono stati altri sintomi quali bruciori o prurito esterni, la necessità di urinare con frequenza ecc. Comunque, sia in caso di perdita ematica in periodo ovulatorio, che in presenza di un'alterazione della normale sequenza degli ormoni non è necessario di solito eseguire terapie.

La perdita ematica in periodo periovulatorio è fisiologica e, nella maggior parte dei casi le perdite di sangue disfunzionali si risolvono spontaneamente.

Ovviamente vi possono essere anche delle cause organiche, anche se meno frequenti in età adolescenziale; consiglierei comunque una visita ginecologica, che potrà molto probabilmente tranquillizzarti.

Puoi anche rivolgerti al Consultorio per Adolescenti dell'Azienda USL della tua città, dove potrai chiarire i tuoi dubbi in modo riservato e gratuito.

 

Su questo sito troverai tutti gli indirizzi dei Consultori d'Italia:

http://www.salute.gov.it/saluteDonna/paginaInternaMenuSaluteDonna.jsp?id=913&menu=strumentieservizi

Un caro saluto

Rita Vessichelli
Ginecologa - Spazio Giovani di Parma

 

 


Indietro

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Via Melloni, 1/B a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube