Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Avete chiesto

Sesso e... dintorni

Il ragazzo della discoteca


Domanda:

ho conosciuto un ragazzo in discoteca.lui mi ha fermata dicendomi:"sai che sei molto carina?complimenti!", io gli ho detto che anche lui è molto bello, abbiamo parlato un po' e poi ci siamo scambiati i numeri di cellulari. lui da subito ha iniziato a mandarmi tantissimi sms e mi ha chiesto di rivederci...ci siamo visti 3 volte. dopo la seconda uscita lui ha smesso di mandarmi così tanti sms, praticamente durante la settimana lo sentivo pochissimo.mi ha detto che era per motivi di lavoro: si era licenziato il capocantiere (lui fa il geometra) e si era trovato 'investito' di responsabilità...doveva lavorare tantissimo dalla mattina alla sera. io gli ho creduto, anche perchè ho visto da subito che è un ragazzo serio. ci siamo rivisti la terza volta e quel giorno lui mi ha chiesto se il martedì seguente avessimo potuto rivederci. siamo stati davvero bene quel pomeriggio! abbiamo pattinato, abbiamo riso e scherzato e poi lui si è confidato con me parlandomi dell'unica storia importante della sua vita che è finita a gennaio. mi ha detto che gli piaceva il fatto che lo sapessi ascoltare. era domenica. da quel giorno, però lui non si è fatto piu sentire. al martedì gli ho mandato un sms e gli ho detto "ciao! per stasera cosa facciamo?". lui mi ha risposto che era stata un giornata devastante, mi ha chiesto di vederci giovedì e io gli ho risposto che per me andava benissimo. giovedì non si è fatto sentire, allora al venerdì gli ho mandato un messaggio io e lui mi ha risposto a monosillabi. gli ho chiesto cosa c'era che non andava,se aveva dei problemi con me....e lui non ha più risposto. al sabato gli ho mandato un altro sms chiedendogli spiegazioni per il suo comportamento di venerdì perchè ci ero rimasta male, e lui non ha risposto. domenica ho provato a chiamarlo e lui mi ha mandato un sms dicendomi "sono stato molto impegnato. comunque non credo sia il caso di vederci ancora perchè ho capito che non sei la ragazza che fa per me. scusami tanto.sei una brava ragazza.scusami anocra". è da domenica scorsa che mi sto distruggendo dai sensi di colpa. non mangio più, penso sempre a lui...e penso che se fossi stata meno assillante, meno paranoica, forse lui mi vorrebbe ancora vedere. sono sicura che è colpa mia. la domenica prima mi aveva chiesto di rivederci, mi aveva fatto capire che voleva una storia con me...è stato il mio comportamento a farlo allontanare. come posso farlo tornare da me? come posso dimostrargli che io sono la stessa persona con la quale si divertiva alla domenica pomeriggio? ho paura di aver perso l'occasione della vita. lui mi piaceva tantissimo...e io mi sto rodendo l'anima. sto proprio male...vi prego, aiutatemi!

Risposta:

Non ti dare la colpa di quello che è successo, non avresti potuto fare questo o quello per trattenere a te una persona che non ha interesse a conoscerti di più...stai però certa che non hai perso l'occasione della tua vita.. Il cercare di costruire relazioni con gli altri passa sempre attraverso il fatto di mettersi in gioco e quando non si sortiscono gli effetti desiderati è come se ci crollasse il mondo addosso, provi dolore, ti senti ferita, arrabbiata con te stessa, l'unica cosa che ti potrebbe risollevare è poter riconquistare lui, il ragazzo dei tuoi sogni, è però un'effimero appiglio...per chi stai soffrendo? Sei proprio certa che la causa vera del tuo sentirti a pezzi sia proprio il ragazzo che hai conosciuto in discoteca e con il quale sei uscita tre volte. Il tuo malessere non è forse per l'immagine ideale che ti sei costruita di lui? Non è per il fatto che desideri una relazione intima ? O piuttosto per l'idea di te stessa che non è “onnipotente”, che non può ottenere tutto?.. Crescere implica sempre un po' di dolore ... ascoltarlo e cercare di darti delle risposte vuol dire diventare più consapevole di te stessa.

Indietro

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Viale Fratti 32/1A a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube