Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Avete chiesto

Sesso e... dintorni


Domanda:

X il dott. Vanni Ecco, lo so che ho detto che non avrei più scritto ma mi ha colpito una risposta che lei ha dato ad una ragazza in una lettera...e cioè che non ci si può sempre comportare come si "dovrebbe" ma in certi momenti si fanno le cose in base a bisogni e a emozioni...bene, credo sia quello che è capitato a me quando ho cercato la nostra relazione in chat...ma qual'era questo bisogno? Perchè ancora dopo tanto non l'ho capito? Perchè, nonostante faccia la forte e la dura, quando penso a lei o mi viene una rabbia immensa, o da piangere o addirittura mi chiudo in me stessa e non voglio più pensare che lei esista in me? Perchè allora a quella ragazza ha detto che dobbiamo seguire i bisogni del momento per conoscerci meglio? Ok, mi sta bene il discorso di conoscersi meglio e capire...ma quando rimangono dentro queste ferite grosse, e stanno lì x mesi, e non se ne vanno...allora che senso ha avuto tutto quello che si è fatto? Anche io adesso ho dei grossi sensi di colpa e vergogna verso tutti, anche verso me stessa perchè mi dico che nn dovevo proprio farlo...cerco di superarli con la forza ma la forza non basta.Con la forza non si schiacciano le ferite. So che a me non dirà di venire in chat a riparlarne :-) E su questo cerco di riderci, ma fa anche molto male! P.S.: fra poche settimane mi laureo...ci tenevo a dirglielo anche se x ora niente tirocinio in usl, troppe tensioni emotive! Bye Simona

Risposta:

Ciao Simo, è molto difficile anche per me trovare il taglio giusto con il quale trattare le tue domande, anche perchè, ti ricordo, la decisione di concludere la nostra relazione clinica è stata anche per me una presa d'atto di un provvedimento legislativo, un obbligo, non certo un piacere. Tieni conto poi che anche se io coordino il sito non tutte le risposte psicologiche le do io (neanche lontanamente)anche se le leggo. Sono molto contento della notizia della tua laurea e sinceramente condivido la tua decisione rispetto al tirocinio. La questione del capire perchè ti è accaduto d'intraprendere una certa strada penso non possa stupirti se non ti è chiara. o no? A presto Fabio Vanni

Indietro

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Via Melloni, 1/B a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube