Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Avete chiesto

- la prima volta


Domanda:

-Salve, sn una ragazza di circa 25 anni e ho avuto da poco il mio primo rapporto!questo è avvenuto senza protezione, a 18 giorni dall'ultima mestruazione (magari non è utile, ma non sono regolarissima!)..adesso?come devo agire?quali sono i primi passi da fare dopo aver abbandonato "il mondo della verginità" :)?chiedo scusa per gli allarmismi ma..nel mio paese c'è il boom di "imprevisti" ultimamente! Grazie in anticipo per la risposta!

Risposta:

Quando si hanno rapporti sessuali è indispensabile utilizzare un metodo contraccettivo appropriato. Una cosa che pochi sanno è che  può essere molto rischioso l'uso del cosiddetto coito interrotto (interrompere il rapporto prima dell'eiaculazione) non solo perchè richiede un autocontrollo completo da parte dell'uomo,ma perchè possono esserci ,durante le prime fasi del rapporto, delle modeste perdite di liquido seminale sufficienti però per la fecondazione;su queste non vi è possibilità di controllo perchè non vengono avvertite dall'uomo. Il rischio per il coito interrotto è del 14-20% circa.

Un'altra "legenda metropolitana" è che ci siano giorni "non a rischio" di gravidanza... in realtà tutti i giorni sono a rischio,  neanche la presenza del flusso mestruale non mette al riparo da gravidanze indesiderate:se il rapporto avviene in prossimità dell'ovulazione la gravidanza può iniziare indipendentemente dalla presenza di sangue mestruale.

Sicuramente un rapporto sessuale fuori dal periodo periovulatorio non potrà comportare una gravidanza;il problema sta nell'individuare l'ovulazione che si colloca in momenti diversi a seconda della lunghezza del ciclo mestruale.Tieni presente che di solito è circa 14 giorni prima della mestruazione che verrà;bisogna poi ricordare che gli spermatozoi sono in grado di sopravvivere mediamente circa 3 giorni nei genitali femminili e che quindi anche un rapporto avvenuto 3 giorni prima dell'ovulazione può essere a rischio di gravidanza.

Nessuna donna può sapere se in quel particolare mese avrà le mestruazioni in anticipo o in ritardo sia pure di pochi giorni;da qui la necessità di avere sempre rapporti protetti se non si desiderano gravidanze.

Per avere tutte le informazioni sui metodi contraccettivi puoi rivolgerti ad un ginecologo, se vuoi rivolgerti ad una struttura pubblica puoi farlo prenotando una visita al Consultorio Ginecologico dell'azienda USL della tua città.

Un saluto
Rita Vessichelli - Ginecologa
Spazio Giovani PArma


Indietro

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Viale Fratti 32/1A a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube