Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Avete chiesto

- masturbazione


Domanda:

Gentile Dott./Dott.essa, ho letto molte delle risposte che avete fornito a quanti vi hanno contattato. Credo che nella mia vita sessuale siano cresciuti alcuni problemi. Non sono vergine, sono single, ho 25 anni e per varie ragioni preferisco aspettare "la persona giusta". I motivi sono la mia volontà di terminare il mio ultimo anno di università e anche il mio desiderio di concedermi ad una sola persona. Questa persona è forse già giunta però ci stiamo ancora conoscendo ed entrambi vogliamo terminare i nostri programmi. Provo piacere nel masturbarmi ma non so se il mio caso stia giungendo ad un problema più grave poichè mi masturbo più volte al giorno anhce 5 volte. Ho molte passioni nella mia vita e gli amici sono sempre stati pochi ma in questi anni la masturbazione è diventata più regolare e quasi necessaria. Mi prometto sempre di smettere ma ci riscasco come una dipendenza. Vorrei sapere se devo sopprimere questo piacere oppure come viverlo meglio. Grazie per la disponibilità e complimenti per il sito e il suo servizio. Peccato che non c'è anche nella mia regione.

Risposta:

Caro amico,

l'autoerotismo (cioè la masturbazione) rappresenta un'esperienza molto importante nella vita di ognuno di noi, la cui scoperta avviene in momenti differenti della propria vita . Ci permette di conoscere il nostro corpo; di provare emozioni e, in un futuro rapporto di coppia, di entrare meglio in relazione con l'altro...

Se tu hai fatto questa scoperta solo di recente, allora è giustificata la tua "ossessione" a questo piacere.  Nel momento in cui diventa un atteggiamento ossessivo-compulsivo, ossia che non riesci a farne a meno e che ne senti la necessità continua e perenne in un tempo troppo prolungato, allora potresti rivolgerti ad uno psicologo (sessuologo) per un approfondimento del caso.

Al momento starei tranquillo.

Un caro saluto.

 

Antonietta Albano

Psicologa e Sessuologa - Spazio Giovani Parma


Indietro

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Via Melloni, 1/B a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube