Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Avete chiesto

- gravidanza


Domanda:

Carissimi, vorrei avere una vs.opinione in merito: ho 35 anni, e due interruzioni di gravidanza alle spalle, di cui la prima 8 anni fa e la seconda due anni fa, ero rimasta incinta del mio atuale compagno, ma ero in un mometo critico per il lavoro e ho rinunciuato al bambino...pessima scelta). Il mio gineclogo comunque sostiene che sono perfettamente in salute, e che posso avrer ancora figli. Purtroppo però non riesco a rimanere incinta, anche se lo desidero tanto...sembra la legge di murphy...Ogni mese prima dell'arrivo del ciclo ascolto io mio corpo, credo di essere finalmente in attesa, ma poi il ciclo si ripresenta regolarissimo, puntuale come un orologio svizzero. Avete consigli da darmi? i miei rapporti sono regolari, e presto molta attenzione ai giorni di maggiore fertilità. Pensate che io debba assumere qualche sostanze in particolare come ad esempio la vitamina B12 magari, o altro?) Sono molto delusa, inizio a provare astio verso le donne incinte..possibile che capiti a chinque e a me no? magari il mio ginecologo si sbaglia? crediate che io abbia qualche prioblma? L'ultima interruzione mi ha creato problemi: i medici mi hanno lasciato scorie di placenta nell'utero e ho dovuto ripetere il raschiamento dopo una settimana di dolori ed emorragie....temo che queta sia la ragione del mio problema, e temo di non essere piu fertile nonostante il mio medico sostenga l'opposto..Grazie in anticipo.. spero di ricevere un vostro commento.


Risposta:

Cara Katia,

scusaci se ti rispondiamo solo ora.

E' perfettamente nella normalità che una coppia non sterile ci impieghi anche 1 anno (e anche di più) per avere una gravidanza. Le indagini per la sterilità non vengono eseguite se per almeno 1 anno la coppia non ha tentato il concepimento in modo naturale. Mi fiderei dell'opinione del tuo medico che ti rassicura rispetto a questo. La scorsa interruzione di gravidanza non ha inciso sulla tua possibilità di rimanere incinta.

Che rimane? Penso che tu debba cercare di prepararti in modo sereno ad una eventuale gravidanza.

Succede che a volte nonostante coscientemente si possa affermare di aver elaborato i propri vissuti, non sempre nel più profondo di noi stesse questo è avvenuto. Perché non ne parli con qualcuno? Uno psicologo (ma anche una ostetrica, un ginecologo, ecc.), ad esempio, potrebbe insieme a te cercare di capire perché temi di 'non essere più fertile'.

Come ci scrivi tu è importante ascoltare il proprio corpo che altro non è che l'altra faccia della medaglia della nostra mente. Mente e corpo sono indissolubili e le loro relazioni e interconnessioni sono molteplici e a volte possono davvero stupirci.

Per quanto riguarda la B12, puoi prenderla tranquillamente senza prescrizione medica con un dosaggio di 400 mg al giorno. Tengo a sottolineare che la B12 non favorisce il concepimento.

Spero di esserti stata utile, se così non fosse mi piacerebbe che tu ci riscrivessi.

Ti lascio con una frase, su cui riflettere, di un memorabile pediatra psicoanalista inglese:

"Bisogna fare il minimo che serve"

(D.W. Winnicott) 

Un saluto

Rita Vessichelli - Ginecologa

Spazio Giovani di Parma

 


Indietro

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Viale Fratti 32/1A a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube