Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Newsletter:  Pillola del giorno dopo: istruzioni per l'uso

"Le parole buone sono come la pioggia che bagna il terreno"

(Proverbio Africano)

Parliamo dell'importanza di tutelare la propria salute quando ci troviamo in situazioni di emergenza per quanto riguarda la contraccezione. Analizziamo le differenze tra le due possibilità in commercio: pillola dei 3 giorni dopo e pillola dei 5 giorni dopo.



Carissime amiche e carissimi amici,
a grande richiesta abbiamo cambiato la parte del sito che riguarda la CONTRACCEZIONE DI EMERGENZA nella sezione “IO E...” http://spaziogiovani.ausl.pr.it/spaziogiovani/ioe.php?idarg=88.

Lo abbiamo fatto per tenervi aggiornati sugli ultimi cambiamenti legislativi ma soprattutto per aiutarvi a prendere decisioni importanti per la vostra salute. Siamo molto contenti che siate attenti e ci segnaliate eventuali aggiustamenti da fare per quanto riguarda il nostro sito internet, che è sempre di più uno strumento “social”. A questo proposito vi segnaliamo che potete trovarci anche su facebook alla pagina:

https://www.facebook.com/Spazio-Giovani-Parma-235599913288913/

cliccando “mi piace” riceverete tutti gli aggiornamenti su contenuti, attività ed orari dello Spazio Giovani. Il testo che trovate qui sotto è un lavoro a tre mani delle nostre ginecologhe (dott.sse Barbara Galanti ed Elena Bocchialini) e della nostra operatrice dell'accoglienza (dott.ssa Elisa Violante).

Buona lettura!


PREMESSE IMPORTANTI

La decisione di assumere un contraccettivi di emergenza è opportuno che sia presa dopo aver parlato con un medico o un sanitario di settore. Lo scriviamo perché solo in questo caso è possibile accedere a tutte le informazioni che ti serviranno nella gestione del farmaco e dei possibili effetti collaterali. Recarti in un consultorio e in ospedale da uno specialista o dal tuo medico curante ti permette di dirimere i tuoi dubbi e ti da la possibilità di fare una scelta più in sintonia con la tua storia clinica nel rispetto della tua salute.
Si chiama di “emergenza” perché non può sostituire in alcun modo una scelta contraccettiva abituale (preservativo, pillola, anello vaginale, cerotto ecc...) che permette di vivere serenamente la propria vita sessuale senza incorrere in un rischio di gravidanza non programmata.
La contraccezione di emergenza di tipo ormonale non protegge dalle malattie a trasmissione sessuale, è importante ricordare che occorre proteggersi con i metodi di barriera come il preservativo maschile o quello femminile (puoi trovare le informazioni che ti servono all'interno di questa sezione del sito)
Questi tipi di farmaci non possono essere assunti per più di una volta all'interno dello stesso ciclo mestruale.
Se la fecondazione è già in atto (ricordiamo che gli spermatozoi possono vivere anche 3 giorni all'interno dell'organo genitale femminile) l'assunzione di un contraccettivo di emergenza non è efficace perché non si tratta di un farmaco abortivo.

DUE TIPI DI PILLOLE


Esistono due tipi di contraccettivi di emergenza:
1) pillola dei tre giorni dopo
5) pillola dei cinque giorni dopo

COME SI PRESENTANO

3GD
Ci sono diverse confezioni in commercio che contengono 1 o 2 compresse di levonorgestrel. Si presentano bianche, rotonde e biconvesse senza marchio.


5GD
La confezione contiene un’unica compressa a base di ulipristal, nella dose di 30 mg, che è il principio attivo responsabile dell’azione contraccettiva. La compressa contiene anche lattosio, informazione utile da sapere in caso di intolleranze. Le compresse in vendita in Italia sono rotonde e ricurve, di colore bianco, con un codice impresso su entrambi i lati.

COME FUNZIONANO


Il meccanismo di azione delle due pillole, quella dei tre giorni dopo e quella dei cinque giorni dopo, è differente.
3GD Il principale effetto della pillole dei tre giorni dopo è di ritardare o bloccare l’ovulazione. È stato inoltre riscontrato che può impedire la fecondazione inibendo il trasporto degli spermatozoi e inducendo variazioni istologiche dell'endometrio, tali da impedire e rendere più difficoltoso l'annidamento dell'embrione. Nel 2005 l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha sottolineato che è in grado di prevenire l’ovulazione e di non avere alcun rilevabile effetto sull’endometrio (la mucosa uterina) o sui livelli di progesterone, quando somministrata dopo l’ovulazione. La pillola è inefficace dopo l’annidamento e non provoca l’aborto. Questo intervento è servito a chiarire che il funzionamento NON è abortivo.
5GD Il meccanismo di azione della pillola dei cinque giorni dopo sembra essere l’inibizione od il ritardo dell’ovulazione; anche se assunto immediatamente prima del momento in cui è prevista l’ovulazione, ulipristal acetato in alcune donne è in grado di posticipare la rottura follicolare.

DOVE SI POSSONO ACQUISTARE


Entrambe nelle farmacie, non sono rimborsabili dal Sistema Sanitario Nazionale. Ci sono alcune differenze legate all'età di chi acquista il farmaco.


3GD
E' necessaria una ricetta medica per le persone minorenni. La ricetta si può ottenere: o dal proprio medico curante (anch'esso obbligato al segreto professionale e al rispetto della privacy) o da un medico ginecologo presso un consultorio od ospedale. Dal 3 marzo 2016 è possibile acquistarla in farmacia e senza ricetta medica se sei maggiorenne. Potresti incontrare medici che si appellano al principio di obiezione di coscienza anche per la prescrizione della pillola del giorno dopo, ma dovrebbero indicarti ugualmente a chi rivolgerti sul territorio.
5GD
Dal 9 maggio 2015 non è necessaria una ricetta medica per le persone maggiorenni (come scritto in premessa auspichiamo il dialogo con un medico per quanto riguarda effetti collaterali e controindicazioni all'utilizzo, rapporto imprescindibile per una migliore tutela della tua salute).

COSTO
3GD
Circa 12€ circa (costo effettivo del prodotto) se il farmaco è prescritto dal tuo medico curante o dai ginecologi presenti nei consultori familiari, se ti rivolgi all'Ospedale dovrai aggiungere il costo del ticket legato alla prestazione medica richiesta (intorno ai 23€).
5GD
Circa35€ circa.

EFFICACIA
3GD
L’efficacia è in ogni caso considerata molto elevata e, se la compressa è stata assunta entro 12 – 24 ore dal rapporto sessuale, l’efficacia si aggira sul 95%. Diminuisce poi nei 2 giorni successivi,
I giorno 95%,

II giorno 85%,

III giorno 58%.

Agisce quindi con maggiore sicurezza quanto più rapidamente viene assunto dopo un rapporto sessuale non protetto. Dopo l’annidamento, l’assunzione del levonorgestrel non impedisce la gravidanza. In base ad un recente studio, il farmaco ha efficacia ridotta nelle donne di peso superiore ai 75 kg ed effetto nullo nelle donne di peso superiore agli 80 kg.

 

5GD

L’efficacia del farmaco sembra essere almeno paragonabile alla pillola del giorno dopo nelle prime 72 ore (secondo alcuni studi significativamente più efficace), che si mantiene però quasi altrettanto elevata nei restanti 2 giorni, quando si registra un tasso di gravidanza del 2.1%.


EFFETTI COLLATERALI E CONTROINDICAZIONI


3GD

Non esiste alcune controindicazione all’assunzione della pillola del giorno dopo in quanto non contiene estrogeni, tipicamente responsabili dei tradizionali effetti collaterali dei contraccettivi orali; si possono tuttavia riscontrare effetti transitori di lieve entità quali nausea, dolore addominale, cefalea, capogiri, affaticamento, …

Piuttosto comuni sono inoltre perdite ematiche (spotting) e ritardi del ciclo mestruale, in particolare:

il 57% delle donne non subisce alterazioni del ciclo mestruale,

il 15% rileva un anticipo del ciclo,

il 15% manifesta un ritardo di 3-7 giorni,

il 13% manifesta un ritardo superiore ai 7 giorni.

Il farmaco non possiede effetti non ha effetti collaterali sul feto se la gravidanza dovesse procedere, tuttavia se ne sconsiglia l’uso per le donne a rischio di gravidanza extrauterina.

Il ricorso frequente a questo farmaco comporta un aumento dei suoi effetti collaterali, in particolare per quanto riguarda la regolarità delle mestruazioni.

5GD

Dopo l’assunzione del medicinale la mestruazione può presentarsi in anticipo od in ritardo di alcuni giorni rispetto al previsto.
Nel 7% circa delle donne le mestruazioni si sono presentate con un anticipo di oltre 7 giorni rispetto alla data attesa, nel 18,5% delle donne si è registrato un ritardo di più di 7 giorni, nel 4% delle pazienti il ritardo ha superato i 20 giorni.
Oltre il 10% dei soggetti sottoposti a trattamento con ulipristal ha accusato mal di testa, nausea e dolore addominale.

La maggioranza delle reazioni avverse sono in genere lievi o moderate e si sono risolte spontaneamente, ricordiamo inoltre la possibilità di comparsa di (elenco non esaustivo, fare riferimento al foglietto illustrativo per approfondimenti): disturbi dell’umore, capogiri, dolori diffusi, tensione al seno, stanchezza, mal di schiena.

Data la possibilità che si manifestino stanchezza e capogiri si consiglia di evitare di guidare e di usare macchinari pericolosi.


INTERAZIONI


Consigliamo di leggere attentamente il foglietto illustrativo ma soprattutto di consultare il proprio medico o specialista in caso di particolari stati di salute.

Ciao e alla prossima:)





«Torna all'elenco delle newsletter

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Via Melloni, 1/B a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube