Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Newsletter:  POST OR NOT TO POST

Quanti sms ci sarebbero in meno se si eliminassero tutti i messaggi con scritto: «ok»?
[Francesco Piccolo]

Oggi William Shakespeare probabilmente reciterebbe così: POSTARE O NON POSTARE? QUESTO E' IL PROBLEMA!



POST OR NOT TO POST

Once Posted You Lose it: https://www.youtube.com/watch?v=CE2Ru-jqyrY 

 


Poniamo l'attenzione su un tema che ciascuno di noi vive quotidianamente: la leggerezza con cui tutti, privati cittadini e spesso anche aziende, riversiamo sui social network (Facebook, Twitter, Instagram, Google+, ...) informazioni e dettagli che riguardano la nostra vita e il nostro lavoro, senza fare i conti con due elementi importanti:

- l'accesso che chiunque può avere a questi dati che sono sostanzialmente "aperti",
- la loro permanenza all'infinito nella memoria della rete

In un solo giorno vengono caricate su Fb 250 milioni di foto e vengono aggiornati 532 milioni di status.
Nel 2016, 1,09 miliardi è il numero di persone che utilizza attivamente Facebook su base giornaliera e 28 milioni è il numero di utenti italiani che utilizza Facebook.

Nell'era digitale, quando tutto è a portata di "click", una foto può determinare l'immagine che la gente si fa di noi.
Anche se le nostre "abitudini mediatiche" non hanno un impatto immediato sulle nostre vite,le regole della reputazione digitale ci obbliga comunque a pensare prima di "postare".



Ecco quindi le 5 regole d'oro per capire se "postare" o "non postare":


1. Personalizza tutte le impostazioni dei tuoi account social (Facebook in particolare) cercando di essere restrittivo e selettivo. Meglio dare accesso ai tuoi contenuti solo a chi è davvero amico, non a utenti occasionali. Un alto numero di amici o di follower ti fa perdere il controllo della tua privacy.

2. Non vantarti mai sui social di aver tenuto comportamenti sconvenienti o, peggio, illeciti. La «bravata» messa online attira molti like, ma qualcuno potrebbe poi chiedere spiegazioni al riguardo.

3. Non postare mai testi o foto quando sei in un momento di particolare euforia o tristezza. Sono momenti in cui si ha una percezione deviata della realtà.

4. Sembra banale ma ... non postare mai immagini che ti riguardano in situazioni sconvenienti. Le immagini sui social sono contenuti ad alta circolazione: non sai mai quando e come quella foto divertente di te in mutande rispunterà fuori.

5. Attenzione: anche i like che metti a post di altri, i retweet e i commenti su pagine di tuoi amici vengono tracciati e memorizzati per sempre. La stessa cautela che metti nei tuoi post, mettila anche nei commenti che fai a post di altri.



Fenomeno Soprannaturale? Rimarrai sorpreso della vera risposta: https://www.youtube.com/watch?v=qYnmfBiomlo

 

 

"VORREI MA NON POSTO"
questa difficile "scelta" anche nelle parole del tormentone di Fedez e J-AX  

https://www.youtube.com/watch?v=yKT_euhimTk 


Io vi chiedo pardon
Ma non seguo il bon ton
È che a cena devo avere sempre in mano un iPhone
Il cane di Chiara Ferragni ha il papillon di Vouitton
Ed un collare con più glitter di una giacca di Elton John
Salvini sul suo blog ha scritto un post
dice che se il mattino ha l'oro in bocca si tratta di un Rom
Sono un malato del risparmio per questo faccio un po' di terapia di Groupon

Poi, lo sai, non c'è
un senso a questo tempo che non dà
il giusto peso a quello che viviamo
Ogni ricordo è più importante condividerlo
Che viverlo
Vorrei ma non posto

E ancora un'altra estate arriverà
E compreremo un altro esame all'università
E poi un tuffo nel mare
Nazional popolare
La voglia di cantare tanto non ci passerà

E come faranno i figli a prenderci sul serio
con le prove che negli anni abbiamo lasciato su Facebook
Papà che ogni weekend era ubriaco perso
E mamma che lanciava il reggiseno a ogni concerto
Che abbiamo speso un patri-monio
Impazziti per la moda, Armani-comio
L'iPhone ha preso il posto di una parte del corpo
E infatti si fa gara a chi ce l'ha più grosso

È nata nel Duemila e ti ha detto nel '98
E che i diciotto li compie ad agosto
Mentre guardi quei selfie che ti manda di nascosto
E pensi "Purtroppo, vorrei ma non posto"

E se lei t'attacca un virus
Basta prendersi il Norton
Tutto questo navigare senza trovare un porto
Tutto questo sbattimento per far foto al tramonto
Che poi sullo schermo piatto non vedi quanto è profondo

Poi, lo sai, non c'è
un senso a questo tempo che non dà
il giusto peso a quello che viviamo
Ogni ricordo è più importante condividerlo
Che viverlo
Vorrei ma non posto

E ancora un'altra estate arriverà
E compreremo un altro esame all'università
E poi un tuffo nel mare
Nazional popolare
La voglia di cantare tanto non ci passerà

Quando il termometro va a rosso
(Che caldo fa)
Ti togli i vestiti di dosso
(Sei una webstar)
Poi mangi il tuo gelato
Fai le facce porno
Tu non sai quanto soffro
Vorrei ma non posto

E ancora un'altra estate arriverà
E compreremo un altro esame all'università
E poi un tuffo nel mare
Nazional popolare
La voglia di cantare tanto non ci passerà

































Un giorno le macchine riusciranno a risolvere tutti i problemi, ma mai nessuna di esse potrà porne uno.
(Albert Einstein)






«Torna all'elenco delle newsletter

Newsletter

Archivio Newsletter

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Viale Fratti 32/1A a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube