Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Newsletter:  Liberi di Muoversi: un App per IPhone

“La libertà non è il diritto di vivere come ci pare, ma il diritto di trovare come dobbiamo vivere per realizzare il nostro potenziale”    
[Ralph Waldo Emerson]

Liberi di Muoversi: Un applicativo per Iphone
A voi la parola: "Stella"
Promemoria:  Chiusura Estiva



Tutti noi in questo periodo siamo alle prese con l’organizzazione delle nostre vacanze. Lunghe, corte, in Italia o all’estero, al mare o in montagna, o magari a casa con gli amici... ma comunque una vacanza è sempre una vacanza perché ci fa sentire liberi e sereni…
Immaginiamo però che la vacanza che avevamo tanto sognato, si riveli un disastro, che arrivati sul posto niente era come avevamo immaginato. Questo può succedere, ed accade nella realtà, per questo è nato “Liberi di Muoversi”.

 Liberi di muoversi 

Liberi di Muoversi è un’applicazione gratuita disponibile per Iphone e Ipad grazie alla quale si possono segnalare le barriere architettoniche e dare un aiuto importante a tutti coloro che in modo temporaneo (infortuni, malattie) o permanente si trovano in una condizione di disabilità.
Basta solo il passaparola e uno sguardo nuovo verso i luoghi che attraversiamo, così che una vacanza, una visita ad un museo, un panino al pub siano semplici tanto per una persona disabile quanto per un’altra che non lo è.

Questa applicazione ha lo scopo di dare informazioni sull’accessibilità dei luoghi come hotel, bar, ristoranti, musei, vie, cinema, teatri, palazzetti dello sport, esercizi commerciali e altro.
Per capire la sua importanza dobbiamo immedesimarci nella situazione in cui si trovano tante persone che a causa di impedimenti e ostacoli di vario tipo, devono rinunciare a muoversi liberamente.
“L’albergo è accessibile?”, “il bagno è sufficientemente largo per ospitare una carrozzina?”, “ ci sono gradini all’ingresso?” sono alcune delle domande che vengono poste prima di affrontare un viaggio in carrozzina. Spesso la risposta è “si”: “si, l’albergo è agibile, il bagno è largo, non ci sono gradini; abbiamo avuto altre persone con questi problemi”. Una volta sul posto appaiono poi tutti i reali vincoli e alcune delle speranze su un soggiorno comodo e sereno spariscono. "Quel gradino sembrava più basso", "pensavo che in quel bagno ci si potesse muovere in carrozzina”, ecc.
Incomprensioni, non legate a superficialità o disinteresse ma semplicemente al fatto che, per conoscere i reali vincoli, bisogna esserci su una carrozzina e non....pensare di esserci.
Liberi di muoversi nasce per permettere a chi ha viaggiato in carrozzina o a fianco di una carrozzina di condividere con gli altri "l'accessibilità" (o meno) che ha trovato in quel luogo, per poter facilitare, almeno un po’, la vita agli altri.

Se sei un disabile o lo sei stato temporaneamente, il tuo aiuto è ancora più prezioso perché potrai condividere con tante altre persone non solo le difficoltà incontrate ma anche indicare i luoghi in cui l’accesso è stato semplice.

Vediamo più da vicino come funziona Liberi di Muoversi

Con un Iphone o un Ipad, è possibile scaricare l’applicazione “Liberi di Muoversi” gratuitamente. Grazie ad essa si possono consultare le segnalazioni già presenti inserite dagli utenti, e aggiungerne di nuove, inserendo la posizione tramite il GPS e allegando un’immagine scattata attraverso il dispositivo che mostrerà dettagliatamente il luogo interessato. Ogni luogo può essere contraddistinto, attraverso un’icona colorata, da un determinato livello di accessibilità. Il verde segnalerà un accessibilità facilitata, il rosso completamente l’opposto e il giallo segnalerà un luogo parzialmente accessibile. E ancora ogni segnalazione sarà accompagnata da un’ eventuale descrizione dell’utente sullo stato del luogo.

Questa iniziativa è inoltre supportata da un sito internet: www.liberidimuoversi.it  L’elemento centrale è una mappa dell’Italia e di altre numerose zone europee grazie alla quale è possibile segnalare un nuovo luogo o localizzarlo tra quelli già presenti.

Registrandosi al sito è possibile prima di tutto segnalare un luogo nuovo, operazione che richiede una serie di fasi tutte molto semplici:

  1. Localizzare il luogo sulla mappa. Questa prima opzione consente di ricercare l’indirizzo oggetto di interesse digitandolo nell’apposita barra oppure usando lo zoom sulla mappa.
  2. Scegliere il livello di accessibilità. Richiede di indicare se quel luogo è perfettamente accessibile, parzialmente accessibile (esistono barriere architettoniche comunque superabili), oppure non accessibile.
  3. Inserire il nome del luogo. Consiste nel riportare il nome in modo che possa essere facilmente identificato (per esempio ristorante “x”).
  4. Inserire il commento. L’utente può spiegare le difficoltà che ha trovato nell’accedere a quel luogo, inserendo dettagli in modo che, chi leggerà la segnalazione, possa capire cosa aspettarsi.
  5. Allegare un’ immagine. E’ possibile aggiungere una foto della barriera architettonica o comunque un’ immagine legata all’accessibilità che si vuole segnalare.
  6. Confermare la segnalazione. Per ultimo è necessario controllare i dati e procedere con la segnalazione.

Da quanto descritto possiamo intuire la semplicità e allo stesso tempo l’importanza di un servizio di questo tipo; l’avere a disposizione informazioni visive e descrittive di un luogo mette le persone in condizione di capire se possono accedervi oppure no.

Il creatore di questo progetto, sottolinea che solo con una vera e propria comunità fisica e digitale è possibile raccogliere informazioni veritiere e trasmetterle a tutti coloro che ne necessitano.

La presenza di barriere architettoniche, limita le possibilità, gli incontri, l’autonomia, la vita di relazione, i momenti di svago di tutte quelle persone che in maniera temporanea o definitiva possiedono dei limiti nella mobilità personale ma, toccano da vicino chiunque, nella misura in cui rappresentano a tutti gli effetti degli ostacoli fisici che impediscono la libertà di movimento dei cittadini.
Per affrontare il problema di tali barriere non bastano le leggi in materia che si traducono in obblighi per le amministrazioni, in servizi ma, è necessario che ci sia la possibilità di usufruire di informazioni concrete, realistiche e pertinenti sull’accessibilità dei luoghi. Ognuno di noi nel suo piccolo, può dunque contribuire a creare un mondo più accessibile per tutti, grazie a Liberi di Muoversi!

LINK AL SITO:

www.liberidimuoversi.it

Gli app: http://www.liberidimuoversi.it/pages/mobile.asp

ALTRI LINK UTILI:

• http://androidphoneitalia.it/applicazioni/liberi-di-muoversi
-identifica-barriere-architettoniche-e-luoghi-accessibili

• http://247.libero.it/rfocus/15144621/1/liberi-di-muoversi-la-
community-di-chi-convive-con-una-carrozzina/

• http://www.handyturismo.it/modules.php?name=Handyturismo&file=scheda&id_scheda=3755
• http://www.triesteabile.it/vogliosocializzare/new/
newspubblication2/anno2012/mese06/newsni3494
 

A VOI LA PAROLA

STELLA

Anche nelle nottate più buie
ci sarà sempre una stella
ad illuminare il tuo cielo
è la stella dei tuoi cari:
gli amici ti consigliano
i familiari ti aiutano
e insieme si uniscono
per dare senso alla tua vita.

Ziv da iufo - Liceo Scientifico “Ulivi” - 15 Anni

PROMEMORIA

Ti ricordiamo che lo
Spazio Giovani
sarà
CHIUSO PER FERIE
dal 6 al 19 Agosto





«Torna all'elenco delle newsletter

Newsletter

Archivio Newsletter

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Viale Fratti 32/1A a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube