Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Fisiologia

È importante conoscere la fisiologia dei sistemi riproduttivi femminile e maschile e la relativa terminologia.  
 
Inoltre è utile avere qualche conoscenza in più riguardo la fase d'incontro tra i due sistemi riproduttivi per la quale essi sono finalizzati, la fecondazione  

Il sistema riproduttivo femminile è costituito dalle seguenti parti:  

vagina: è il canale muscolo-membranoso che si estende dagli organi genitali esterni   (vulva) all'utero e riceve il pene durante il rapporto sessuale. 

utero: è un organo muscolare cavo a forma di pera rovesciata che accoglie e nutre il feto durante la gravidanza.   La parte inferiore che termina nella vagina è detta cervice o collo dell'utero. 

endometrio: la mucosa, sensibile agli ormoni, che   riveste internamente l'utero. 

tube: sono due condotti anatomici con un estremità a forma di imbuto che si adatta alle ovaie, ed una estremità che si apre nell'angolo superiore dell'utero.   È proprio qui, nelle tube, che l'ovulo incontra lo spermatozoo e viene fecondato 

ovaie: sono due ghiandole che sintetizzano gli ormoni femminili (gli estrogeni ed il progesterone) e che producono   le cellule-uovo, le quali ne usciranno soltanto mediante la fase del ciclo mestruale 

follicoli: sono organuli che contengono le cellule-uovo.   Al momento della pubertà nelle ovaie sono presenti circa 400.000 follicoli. 

Il sistema riproduttivo maschile è costituito dalle seguenti parti:   
 
pene: è l'organo che veicola gli spermatozoi in vagina durante il rapporto sessuale.   La sua estremità è detta glande. 

testicoli: sono due ghiandole situate in una sacca cutanea detta scroto. Essi contengono i tubuli seminiferi dove sono   prodotti gli spermatozoi, e particolari cellule che producono l'ormone maschile, il testosterone. 

vasi defferenti: sono due condotti attraverso i quali gli   spermatozoi raggiungono l'uretra. 

uretra: è un condotto che convoglia all'esterno sia l'urina   che il liquido seminale senza che i due liquidi si mescolino. 

prostata: è una ghiandola che contribuisce a formare   il liquido seminale. 



Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Viale Fratti 32/1A a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube