Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Internet, gioco, shopping...

(Nuove dipendenze comportamentali)

Cosa si intende per Nuove forme di dipendenza?

Negli ultimi anni si è assistito all'enorme diffusione di nuove forme di dipendenza (dette New Addictions), non si assume nessuna droga: l'oggetto della dipendenza è in questo caso un comportamento o un'attività lecita e socialmente accettata. Per la maggior parte delle persone queste attività rientrano nella normale quotidianità, ma per qualcuno possono diventare vere e proprie malattie, fino a causare gravissime conseguenze dal momento che provocano emozioni che inducono il soggetto a continuare quel comportamento senza freni e senza controllo.

Molti utilizzano queste attività come ‘rifugio’, basti pensare ad esempio ad Internet e alle sue numerose applicazioni, all’eccitazione di una nuova conquista sessuale, al piacere che si prova a scommettere del denaro al vincere o al perdere, o all’auto-compiacimento per un nuovo acquisto.

È possibile, infatti, che l'avanzare del progresso tecnologico abbia modificato non solo le abitudini delle persone, ma anche il loro modo di esprimersi in situazioni problematiche. Si pensi, per esempio, ad Internet: non è solamente un utile strumento di comunicazione, al contrario può essere definito in un’infinità di modi a seconda del particolare significato che riveste per ciascun individuo. Può semplicemente essere uno strumento di lavoro, di svago, di socializzazione, ma può anche assumere il valore di un mondo parallelo o alternativo a quello reale, nel quale il soggetto può sperimentare nuove forme di comunicazione o relazione, che spesso amplificano disagi personali.

Come posso riconoscere un uso frequente da una dipendenza?

È difficile rendersi conto di come un comportamento, un'attività o un abitudine possa trasformarsi in dipendenza.

Questo accade senza rendersene conto, ma col passare del tempo quella che era solo un’attività piacevole e rilassante, un gioco o uno svago, finisce col dominare interamente la propria vita. Il comportamento diventa sempre più persistente, ricorrente e distruttivo; una vera e propria ossessione, una perdita di controllo, fino ad arrivare a compromettere anche gravemente le attività personali familiari e scolastiche. Quindi tutto quello che prima era piacevole e riempiva la vita, come l'uscire con gli amici, o dedicarsi a qualche attività sportiva, viene messo in secondo piano, fino ad essere escluso e cancellato; non ci sono più né tempo né energia disponibili per questo, tutto si concentra sul comportamento da cui ormai si è diventati dipendenti.

Dunque, per riconoscere quando un normale comportamento diventa una dipendenza, possiamo considerare questi parametri:

  • frequenza con cui l'attività viene svolta;
  • durata, cioè quanto tempo la persona dedica all'attività;
  • intensità, cioè quanto si pensa durante il giorno a quell’attività, anche quando si è impegnati in altro;
  • quantità di denaro che viene spesa per dedicarsi all'attività;
  • incidenza delle conseguenze, cioè quanto gli obblighi familiari, sociali, scolastici/lavorativi vengono trascurati in favore dell'attività.

COME AIUTARE UN AMICO IN DIFFICOLTA'

Se mi accorgo che per un mio amico questi comportamenti diventano problematici, cosa posso fare?

Come amico hai a disposizione un grande potere: l'affetto, che potrebbe aiutarlo a cercare di trovare anuove strade per risolvere il problema. Ci sono tre principali modi per aiutarlo:

  • aiutare a capire: puoi cercare di parlare con lui, fargli capire che gli sei vicino e farlo riflettere su di sé e sulla sua condizione, cosa indispensabile per uscire dalla dipendenza ma soprattutto per cercare di capire per quale motivo assume la sostanza
  • opporti: puoi cercare di fargli capire di essere per lui un esempio testimoniando con forza e fermezza la necessità di una vita migliore e l'importanza di uscire da quello stato coinvolgendolo magari in attività che potete fare insieme e che lo allontanino da altre compagnie che possono averlo indotto all'uso di sostanze.
  • indicare altri orizzonti: puoi aiutarlo a costruire un modo alternativo di vedere se stesso e di rispondere ai problemi e ai bisogni, offrendoti come tramite per cambiare vita.

Non devi però sopravvalutare le tue personali possibilità di aiutarlo: puoi trovare uno spazio di confronto a Mondo teen per ricevere un aiuto che, oltre ad occuparsi delle dipendenze da sostanze, si occupa anche delle nuove forme di dipendenza, attraverso una Equipe dedicata e specializzata su queste problematiche. Questo è un servizio medico, psicologico e sociale ed è l'unica struttura in grado di garantire un accoglimento globale, in cui sono presenti dei professionisti che possono aiutare a capire cosa fare, e come, per costruire una risposta alternativa a questo momento di difficoltà.



Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Viale Fratti 32/1A a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube