Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Rischi

 

I danni del fumo sono molto sottovalutati:

Sapevi che l'eroina provoca
1.000 morti all'anno e il
fumo ne provoca 90.000?

Quindi ogni 7-8 minuti muore una persona per una malattia legata al fumo.

Ogni Anno
51.000 persone muoiono per tumori
25.000 per bronchite ed enfisema polmonare
14.000 per patologia vascolare cardiaca e cerebrale
 

IMPOTENZA

Fumare riduce il flusso necessario per avere una erezione in persone di età medio-avanzata che presentano una compromissione cardio-vascolare.   

Fumare e' ritenuto essere una delle principali cause fisiche, attualmente conosciute, di disfunzioni erettili.

L'effetto dannoso del tabacco sulla funzione erettile deriva dal fatto che il fumo a lungo termine provoca riduzione di elasticità del tessuto erettile e riduce quindi le sue capacità di dilatazione il che porta come conseguenza un'erezione meno duratura.
 
 
FERTILITA'

Il tabagismo riduce anche la fertilità: negli uomini le sostanze chimiche presenti nel fumo alterano i livelli degli ormoni e degli enzimi che regolano la quantità di spematozoi, così come la loro forma e la loro mobilità (la capacità di risalire l'utero), mentre per le donne il fumo delle sigarette è stato collegato a disfunzioni delle salpingi (tube di Falloppio) e a danni agli ovuli.

RISCHI IN GRAVIDANZA

Durante la gravidanza le tossine del fumo che la madre assorbe passano tramite i vasi del cordone ombelicale e la placenta direttamente al bambino. La nicotina provoca una diminuzione dell'irrorazione sanguigna dell'utero e della placenta e quindi anche un minore apporto di sostanze vitali al nascituro. Il monossido di carbonio (CO) assunto con il fumo riduce inoltre l'apporto d'ossigeno nella circolazione materna e del bambino.
I principali possibili effetti sono: basso peso del bambino alla nascita, gravidanza "difficile" e aborto spontaneo.

I danni sono molto seri anche per coloro che subiscono fumo passivo e il rischio è tanto maggiore quanto maggiore è l'esposizione al fumo.


L'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha definito il fumo di tabacco
la prima causa evitabile di malattia e morte nell'attuale società.
 



Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Via Melloni, 1/B a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube