Vai al contenuto

Privacy Policy - Informativa breve

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accettano i cookie. Continua.

(Per visualizzare l'informativa completa Clicca qui)

Annulla

Spazio giovani - Il consultorio per adolescenti dell'azienda usl di Parma

Ricerca

Meeting Giovani

MEETING ANNUALE CON I GIOVANI: LE MIE DOMANDE NON SOLO MIE
Comitato Scientifico Organizzativo: Ausl di Parma, Comune di Parma, Provincia di Parma, Università di Parma, Ufficio Scolastico Provinciale di Parma, Associazione Galleria dei Pensieri, Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti, Compagnia Era Acquario
 Patrocinio: Regione Emilia-Romagna
Responsabile: Dott.ssa Carla Verrotti tel 0521 393337
Coordinamento: Esmeralda Losito Tel 0521 393337 - elosito@ausl.pr.it 

Il Consultorio per adolescenti Spazio Giovani, nell’ambito delle attività rivolte alla promozione della salute, organizza il Meeting annuale con i giovani, progetto educativo rivolto agli adolescenti e agli operatori che lavorano con gli adolescenti.


E' in preparazione il 

 

27° Meeting Giovani
"Prendi il Tempo"

Mercoledì 26 Maggio 2021

In diretta streaming Youtube

 

 

 

 

 

____________    ____________    ____________   

 

 

 

 

 

 

 

 

 


#MeetinGiovaniaCasa

26° Meeting Giovani - "Prendi il Tempo"
3 Giugno 2020

  

“Cuori Connessi” è così che vivremo il Meeting Giovani in questo 2020 che nessuno dimenticherà.
Quando abbiamo iniziato a lavorare sul tema di quest’anno, il nostro Tempo era veloce e lento, era pieno di alcune cose e vuoto di altre, poi tutto è cambiato […] sono cambiati il tempo e lo spazio, siamo cambiati noi, siamo lontani ma forse più vicini.

Il Meeting Giovani “Prendi il tempo” sarà un’ Edizione Speciale: 2020-2021, in questa pagina troverete i contributi che sono stati realizzati o completati a distanza negli ultimi mesi, tutto ciò che è stato possibile creare unendo cuori, creatività e capacità dei giovani e degli insegnanti ed educatori che li hanno accompagnati.

Buon Meeting Giovani a Casa!

Il nostro viaggio inizia da qui...

 

Radiofficina Centro Giovani Montanara, Cooperativa Gruppo Scuola con Pietro Arfini

Radiofficina in questo Meeting Giovani forzatamente virtuale ha scelto di portare le voci dei ragazzi partecipanti in uno storytelling che faccia da fil rouge a tutto l'evento. Vi saranno quindi alcuni brani dal racconto di "Alice nel Paese delle Meraviglie", racconto in cui il tempo accompagna i personaggi sotto diverse forme.

Podcast Parte 1: Alice nel Paese delle Meraviglie “Benvenuti - La Conigliera”

 

Associazione Galleria dei Pensieri con Susanna Rosani, Alex Leccabue, Rossella Finardi
e Centro Giovani Il Federale con Laura Panizza 

Per questo #MeetinGiovaniaCasa noi dell’Associazione Galleria dei Pensieri, in collaborazione con i ragazzi del Centro Giovani Il Federale, abbiamo realizzato un brano musicale scritto interamente da noi.
Non vediamo l’ora di tornare “Sui Passi di Ieri”, ma quando la “normalità” tornerà a far parte dei nostri giorni, le cose non torneranno com’erano prima perché quest’esperienza ci lascia una cosa speciale: un
modo diverso di vedere il mondo, un mondo che forse saremo in grado di apprezzare un pochino di più.

"Sui passi di ieri" - Brano Musicale

 

FormArt II annualità Operatore alle Cure Estetiche e Istituto Toscanini classe 3C con Valeria Savazzi e Martina Gabrieli

Il nostro cortometraggio è ambientato nel futuro, in cui tutti hanno perso la propria individualità e unicità. E' più facile omologarsi che essere sé stessi. Con questo video vogliamo testimoniare quanto sia importante passare del tempo con sé stessi, ascoltarsi, guardarsi, amarsi e dare importanza alla propria unicità.

"Rifletti" - Video

 

Centro Giovani Esprit con l’equipe educativa, Silvia Scotti, Valentina Cagna e Liceo Marconi
con Rosanna Allegri; ospite speciale Cosimo Gigante.

Una storia in tre puntate.
Il tempo si può possedere? Questo è il tema del conflitto fra la Regina di cuori e la Duchessa, un lungo scontro che ha coinvolto tutti gli abitanti e che ha portato alla distruzione del “Paese delle meraviglie”. I personaggi della storia di L. Carroll accolgono un piccolo gruppo di ragazzi che ancora vogliono scoprire il Paese delle Meraviglie e soprattutto non vogliono rinunciare al tempo dilatato della fiaba.
 

"Il Tempo delle Meraviglie" - Podcast parte 1  -  Podcast parte 2

Copertina Fronte  -  Copertina Retro

 

Liceo Toschi Gruppo interclasse con Mariangela Dosi

Il video è una breve testimonianza, fatta in tempo di quarantena, del lavoro iniziato in ottobre 2019 dal gruppo teatrale del liceo Toschi condotto da Mariangela Dosi sul tema  proposto dal meeting PRENDERE IL PROPRIO TEMPO. Il gruppo teatrale Toschi aveva già creato una drammaturgia articolata su miti e fiabe per raccontare il proprio tempo, la propria età, la propria anima. Il libro del Qohelet è un estratto da quella drammaturgia. Nell'impossibilità di inviare altre scene, una studentessa si è offerta di produrre questo breve video a nome di tutto il gruppo.


"Tutto ha sotto il cielo una sua ora, un tempo suo"

 

Radiofficina Podcast Parte 2: “Il Cappellaio Matto ed il Leprotto Bisestile”

 

Liceo Sanvitale classe 3I con Rossella Avola e Assunta Giusti

La classe 3I del Liceo Sanvitale partecipa al Meeting ormai da due anni e anche in questo momento particolare e delicato non si è fermata, ma ha riflettuto, anche se a distanza, sul valore del tempo e sul suo più profondo significato. Sono partiti da una loro riflessione personale per poi andare avanti citando aforismi di grandi filosofi e autori.
Il video e le musiche sono stati prodotti integralmente dai ragazzi, che  vogliono invitare tutti a riflettere su cosa significhi per ognuno di noi il vero TEMPO.

"E' nostro il tempo?" - Video

 

Istituto Bocchialini gruppo interclasse con Luigi Ciuffreda, Maria Teresa D’Amico, Maria Grazia D’Elia, Elena Rastelli e Spazio Giovani con Esmeralda Losito

Un viaggio nelle Emozioni...

 "La Scatola del Tempo" - Video

 

Centro Giovani Casa nel Parco progetto La Scuola del Fare con Stefano Manici, Valeria Monaco Daniela Tripodi, Daniele Khalousi e Francesco Montali 

Videomontaggio con foto e attività nel tempo della pandemia 

 

 "Nel tempo sospeso di un Centro di Aggregazione Giovanile - Video

 

SSPG Vicini - I.C. Micheli classe 3A con Emma Contu e Francesca Saccani  

"Il virus è arrivato portandoci via gli ultimi mesi, i mesi più belli, da vivere insieme. A settembre andremo alle superiori, ma ci porteremo nel cuore questa esperienza e i nostri compagni: seguiremo percorsi diversi, ma saremo uniti per sempre!"

"Quarantena Mon Amour" - Video

 

Radiofficina Podcast Parte 3: “L'ora del Tè”

 

Liceo Sanvitale classe 3H con Donatella Calestani, Gaia Ghillani e Compagnia Era Acquario di Lucia Nicolussi Perego

"Il tempo che non c'è" - Lettere

 

Scuola Media Belloni di Colorno gruppo classi terze con Francesca Olivieri e Valeria Savazzi 

Il nostro gruppo si è trovato d'accordo sulla mancanza di tempo, sul sentire che qualcuno ce lo stesse rubando.  Abbiamo inventato una storia surreale, una sfida tra vita e morte in cui il tempo è il fattore cruciale. Per vivere serve tempo, tempo per giocare, sognare, studiare e tempo per fare del bene, per aiutare. Senza tempo non c'è vita.

 "Dona il tempo" - Video

 

Liceo Toschi classe 2A con Pamela Bordenca 

I ragazzi hanno continuato a lavorare da casa al progetto Meeting Giovani, che si era interrotto proprio durante la fase della modellazione, realizzando un video con l’unico ricordo che avevano tra le mani: le loro immagini durante le fasi di lavorazione.

 "Viaggio nel tempo" - Video

 

Ciofs FP-ER classe 3 OPV con Francesco Borghi e Cecilia Del Re 

Il brano scritto dalla 3° OPV del CIOFS FP-ER di Parma, racconta del carcere visto dalle ragazze e dai ragazzi che hanno scelto questo tema anche a causa delle numerose rivolte carcerarie scoppiate durante il primo periodo della pandemia. Tutti gli alunni e le alunne hanno scritto una breve riflessione in versi legata all’argomento che poi è confluita in un testo collettivo, che ha tratto spunto da esperienze, suggestioni e scambi avvenuti anche durante le ore di didattica a distanza che nonostante abbiano inficiato la qualità della registrazione, hanno comunque permesso un bel confronto sul tema.
(Il titolo è l’acronimo di alcune parole legate al carcere: Sentenza botte, Arresto, Reato, Reclusione, Ergastolo)

S.B.A.R.R.E. - Brano Musicale

Copertina - Testo

 

Radiofficina Podcast Parte 4: “La scacchiera”

 

Centro Giovani Montanara con l’equipe educativa del Centro di Aggregazione

"Abbiamo deciso di mostrare come, nonostante sia stato cancellato lo spettacolo, stiamo ancora vivendo ciò che chiamiamo "meeting". Questa quarantena non ci deprime ed andiamo avanti afferrando il tempo che abbiamo davanti e sfruttandolo per continuare a divertirci assieme, perchè per noi Il meeting è tante emozioni e azioni vissute assieme."


"Don't stop me now" - Video

 

Istituto Melloni classe 1G con Antonella Giansoldati e Spazio Giovani con Esmeralda Losito

Pensieri, parole ed emozioni che ci accompagnavano prima che tutto cambiasse

"Il Tempo della Scrittura" - Testi

 

Liceo Toschi classe 2B con Pamela Bordenca

I ragazzi hanno continuato a lavorare da casa al progetto Meeting Giovani che si era interrotto proprio durante la fase della modellazione, realizzando un video con l’unico ricordo che avevano tra le mani: le loro immagini durante le fasi di lavorazione.

 "Prendere fiato" - Video

 

Centro Giovani Baganzola con Laura Bianconi, Federica Bigi, Matteo Bocelli e Riccardo Baudinelli

Il tempo che ci segue, che ci sfugge, che vorremmo controllare e capire, del quale non siamo padroni se non di dargli significato. I ragazzi del centro giovani di Baganzola raccontano il loro tempo". 

 "Il silenzio delle ore" - Video



Radiofficina Podcast Parte 5: "Le caselle"

 

Scuola Media Belloni Colorno gruppo classi terze con Martina Gabrieli e Valeria Savazzi

Il miglior modo per vivere il tempo è dedicarlo alle proprie passioni, vivere il tempo emozionandoci e condividendolo con gli altri. Il nostro video vuole portare l'attenzione a come spesso, ci si chiude in sé stessi perdendo la magia che si crea condividendo la propria passione con qualcun altro e di come questo crei un legame con gli altri.


"L'ora delle passioni" - Video

 

Liceo Toschi classe 3B Architettura con Giuseppe Occhi

"Il segnaluogo del Meeting Giovani" - Elaborazioni Progettuali

 

Ciofs FP-ER classe 3 AMM con Francesco Borghi e Vanni Borsini

Brano scritto dalla 3° AMM del CIOFS FP-ER di Parma, è frutto di una  scrittura collettiva scaturita dalla domanda: “Che cos’è importante?”. Per rispondere a questo interrogativo i ragazzi e le ragazze hanno dapprima elaborato riflessioni in prosa per poi dargli una forma poetica che fosse collettiva e condivisa. La registrazione vanta inoltre la partecipazione di Isabella Daddi che ha prestato la sua voce per eseguire alcune parti del ritornello. Il titolo nasce dal fatto che i tatuaggi sono cose importanti che non necessariamente sono conosciute dalle altre persone. I tatuaggi sono personali e non devono necessariamente essere spiegati, sono un legame, “un importante" che proteggiamo come le cose a noi più care. Occorre sottolineare che anche le grafiche di presentazione del brano sono frutto di un’elaborazione collettiva.

"Tattoo" - Brano Musicale

Copertina Fronte  -  Copertina Retro - Testo

 

Liceo Toschi classe 2E con Pamela Bordenca 

I ragazzi hanno continuato a lavorare da casa al progetto Meeting Giovani che si era interrotto proprio durante la fase della modellazione, realizzando un video con l’unico ricordo che avevano tra le mani: le loro immagini durante le fasi di lavorazione.
 

 "Tic tac" - Video

 

Officina Arti Audiovisive coop. Gruppo Scuola con Sandro Nardi 

Il video che segue è l’esito di un laboratorio tenuto con un gruppo di ragazzi qualche mese fa presso Officina Arti Audiovisive, spazio gestito dalla Coop Gruppo Scuola come servizio del Comune di Parma all’interno del Distretto del Cinema.
La decisione di dare un titolo neutro, Untitled, deriva dal fatto che il lavoro è solo una bozza, ancora da sistemare in alcune sue parti. Con piacere, però, la condividiamo in anteprima per il Meeting giovani.
Ringraziamo tutti i ragazzi che hanno preso parte al progetto (senza fare nomi in questa fase), per la passione e la grande serietà dimostrata.
Ognuno ci trovi i suoi significati.
Buona visione.

"Untitled" - Video

 

Radiofficina Podcast Parte 6: "Un sogno - Saluti"

 

Il nostro viaggio per ora termina qui; l’appuntamento per scoprire i lavori che non è stato possibile realizzare a distanza è per il 2021!

Ringraziamo tutti i partecipanti di questa edizione “a casa” del Meeting Giovani e tutti coloro che, pur non presentando un contributo finale, hanno accompagnato i ragazzi in un percorso di riflessione sulla tematica “Prendi il tempo”. 

Grazie a chi ha ballato, ripreso, sorriso, a chi si è divertito, a chi si è re-inventato, a chi si è scoperto fotografo, ballerino, attore, scultore. Grazie a tutti VOI

 Ma prima di salutarci....

Guarda la Fotogallery

e se vuoi inviarci la tua foto scrivi a spaziogiovani@ausl.pr.it

____________    ____________    ____________    

 

 

 

MEETING GIOVANI


IL PROGETTO:

 

 OBIETTIVI

 

 Con gli adolescenti:

  • coniugare studio e ricerca  con esperienze che valorizzino la creatività e le forme espressive tipiche del mondo adolescenziale.
  • attivare ricerche su temi che riguardano la loro salute fisica, psicologica, interpersonale e sociale;
  • promuovere la capacità di lavorare in gruppo con i pari e con gli adulti;
  • condividere gli esiti della ricerca con altri giovani che tale ricerca non hanno svolto o hanno sviluppato in modo diverso

 

Con gli adulti:

  • potenziare e migliorare la qualità professionale degli insegnanti attraverso il Corso "Accompagnare verso il Meeting"
  • proporre il ruolo dell’ insegnante, come facilitatore dello spazio di libero movimento degli studenti  in ordine allo studio e alla crescita personale.
  • …”Si ritiene che esprimere liberamente la propria creatività nel lavoro di gruppo
    sia una necessità per la salute psicologica e relazionale dell’individuo
    e un elemento fondamentale per l’evoluzione positiva della personalità”…

 

METODOLOGIA

L'attività si avvia all’inizio dell’Anno Scolastico fino all’evento del Meeting e comprende la verifica del dopo-Meeting.

  • All’inizio dell’Anno Scolastico il Comitato Scientifico-Organizzativo, costituito in base ad un Protocollo d’intesa, propone il tema della ricerca, scelto fra le proposte formulate dai ragazzi che hanno partecipato al Meeting Giovani l'anno precedente, e predispone  iniziative e finanziamenti.
  • Si invia una nota informativa alle Scuole Superiori e alle Associazioni giovanili per individuare gruppi di adolescenti (ad esempio, una classe o più classi o un gruppo collegato ai Centri giovani,…) interessati e motivati a lavorare su un argomento inerente al tema del Meeting.
  • Occorre l’aiuto di almeno un adulto che si  ponga come facilitatore dell’esperienza, sia fornendo informazioni e strumenti  utili (ad esempio, come si prepara un'intervista, come si monta un audiovisivo, come si scrive una sceneggiatura….), sia garantendo continuità al lavoro di gruppo; quando si tratta di una classe scolastica, il progetto deve essere approvato dal Consiglio di Classe e inserito nel P.O.F. dell’Istituto.
  • I gruppi di lavoro possono coinvolgere altre agenzie interessate a collaborare; si può chiedere la collaborazione a Centri studi, Associazioni di volontariato, Compagnie Teatrali, Scuole di Danza, singoli professionisti accreditati nel lavoro con i ragazzi.
  • Gli adulti impegnati nell’iniziativa partecipano a momenti di formazione e supervisione, organizzati dall’AUSL di Parma, su quanto stanno realizzando con gli studenti in preparazione del Meeting.
  • Periodicamente gli adulti, da ottobre a maggio, si incontrano per il monitoraggio delle attività avviate, per disporne la presentazione in modo coerente, per confrontarsi sulle modalità di facilitazione.

 

L’ESITO CHE SI PORTA AL MEETING

La comunicazione, alla data stabilita, viene presentata a un pubblico di circa 1.200 ragazzi di Licei, Istituti Professionali, Centri di Formazione al lavoro, Centri Giovani, Associazioni, Gruppi Giovani...
E’ importante che il Gruppo di lavoro presenti la propria ricerca con le modalità ritenute più idonee per esprimere quanto elaborato (video, teatro, danza, musica,…), ma è altrettanto necessario che:
- la comunicazione sia fruibile e comprensibile per coinvolgere un pubblico eterogeneo per età ed esperienze;
- la riflessione sul tema proposto sia chiara e leggibile, in modo da suscitare emozioni e pensieri, che inducano i ragazzi a confrontarsi con le proprie convinzioni in merito;
- la proposta portata al Meeting sia in grado di sollecitare interrogativi ed eventualmente dibattito.

 

 ...IL MEETING E’….

- un “intervento di rete” per aprire uno spazio di riflessione e confronto, in cui gli adolescenti, in collaborazione con gli adulti, possono lavorare insieme sulle loro problematiche e promuovere una metodologia di lavoro, in cui si facilita la libera espressione di sé;
- un momento d'incontro in cui i ragazzi condividono sia i risultati delle ricerche, sia l’esperienza acquisita nelle relazioni interpersonali;
- uno spazio di libera espressione, di comunicazione e condivisione, di ascolto e di partecipazione

 

IL COMITATO SCIENTIFICO

Il Comitato Scientifico/Organizzativo è costituito da: Ausl di Parma, Comune di Parma, Provincia di Parma, Università di Parma, Ufficio Scolastico di Parma,  Associazione Galleria dei Pensieri, Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti
Patrocinio: Regione Emilia-Romagna.

CRONOLOGIA

1995 Convegno Le mie domande non solo mie -  Come costruire uno spazio adulto capace di ricevere le domande dei giovani (con l’intervento di Pierrette Lavanchy, Roberta Giommi, Emore Valdessalici, Luigia Coppi)

1996 Convegno Le mie domande non solo mie – La cultura dell’immagine (con l’intervento di Carmine Ventimiglia, Aurelio Grimaldi, Maria Zirilli, Lucia Perego)

1997 III° Meeting “Le mie domande non solo mie – Noi-Loro: al di là del pregiudizio
Comune e Provincia di Parma aderiscono al Comitato Organizzativo; si costituisce il Comitato di Patrocinio con la Regione Emilia Romagna, l’Università di Parma, il Provveditorato agli Studi, la Fondazione Cassa di Risparmio di Parma, UniTea, Parmalat.
Il  Meeting è oggetto della
- tesi di Laurea in psicologia di Raffaella Aprili presso l’Università di Bologna, relatore Prof. Bruna Zani
- della relazione Promozione della salute tra fantasia e creatività al Convegno promosso a Cesena dalla Facoltà di Psicologia
- del saggio, pubblicato negli Atti del Convegno, a cura di B.Zani e M. L. Pombeni, ed Il Ponte Vecchio, Cesena

1998 IV° Meeting “Le mie domande non solo mie –La libertà: l’individuo, il gruppo, la folla
Il  Meeting è oggetto
- della relazione Il Meeting annuale con i giovani, al Convegno promosso dalla Regione Emilia Romagna
- del saggio, pubblicato negli Atti del Convegno, a cura della Regione Emilia Romagna

1999 V° Meeting “Le mie domande non solo mie – Adolescenza: spazio privato nascente
Il Meeting è oggetto:
- della relazione Promozione della salute con gli adolescenti a scuola, al Convegno promosso dall’Università di Ferrara
- del poster curato dalla Galleria dei Pensieri, allo stesso Convegno
- del saggio, pubblicato negli Atti del Convegno, a cura di Marco Ingrosso, ed. Angeli, Milano

2000 VI° Meeting “Le mie domande non solo mie – Amarsi nel 2000
Il Meeting
- è scelto fra i 10 progetti segnalati dalla Regione Emilia Romagna
- è segnalato da Cittadinanzattiva nell’Almanacco delle 30 buone pratiche per la salute
- è oggetto della relazione Un Modello di intervento di rete tra scuola e territorio, al Convegno promosso a Montegrotto Terme dall’Università di Padova
del saggio, pubblicato negli atti del Convegno, a cura di Massimo Santinello, CD-rom, ed. LIRIPAC, Padova

 

2001 VII° Meeting “Le mie domande non solo mie – Insieme con voi, ma anche da solo

 

2002 VIII° Meeting “Le mie domande non solo mie – Le parole dell’adolescente

 

Per garantire continuità all’iniziativa si firma il Protocollo di intesa tra Ausl, Comune, Provincia, Università, Ufficio Scolastico, Associazione Galleria dei Pensieri, i cui rappresentanti costituiscono il Comitato Scientifico/Organizzativo del Meeting 

 

2003 IX° Meeting “Le mie domande non solo mie – Essere figli: che fatica!
Il Comitato Scientifico/Organizzativo si arricchisce per la firma di un ulteriore Protocollo di intesa con la Fondazione Cassa di Risparmio di Parma e UniTea

 

2004 X° Meeting “Le mie domande non solo mie –Ma che mondo ci stanno preparando?!
In occasione del X° Meeting si tiene il Seminario di Studio “Progettare con gli adolescenti”, con Donata Francescato e Gustavo Pietropolli Charmet, rivolto a insegnanti ed operatori sociosanitari>

 

2005 XI° Meeting “Le mie domande non solo mie – Libertà e dipendenza
In occasione dell’XI° Meeting si tiene il Seminario post-Meeting con l’intervento di Gian Luca Barbieri, Docente di Psicologia Dinamica Università di Parma.
Partecipano alla Tavola Rotonda condotta da G. Balestrazzi: Maria Adele Azzi, Comune di Parma; Letizia Dazzi, Liceo Scientifico “G. Marconi”; Gabriele Ferrari Assessore Politiche Scolastiche Amministrazione Provinciale di Parma; Daniele Mozzoni, “La Galleria dei Pensieri”; Paola Salvini, Spazio Giovani Ausl; Fabio Vanni, Spazio Giovani Ausl
Il Meeting è oggetto:
di una documentazione filmica (DVD) del percorso e delle giornate del Meeting

 

2006 XII° Meeting “Le mie domande non sole mie – “Chiedetemi se sono felice”
In occasione dell’XII Meeting si tiene il Seminario post-Meeting “In  ascolto su…Chiedetemi se sono felice”.
Partecipano alla Tavola Rotonda moderata da Mirco Moroni, Psicologo Coordinatore Servizi Socio-Sanitari AUSL di Parma, Maria Adele Azzi, Comune di Parma; Paola Salvini, Spazio Giovani AUSL di Parma; Fabio Vanni, Spazio Giovani AUSL di Parma; Sara Bonomini, Referente Progetti Educativi; Letizia Quintavalla, Teatro delle Briciole di Parma; Marino Vezzali, Liceo Romagnosi di Parma.

 

Il Meeting è oggetto:
di una documentazione filmica (DVD) del percorso e delle giornate del Meeting


2007 XIII° Meeting “Le mie domande non sole mie – “Abitare il Mondo”
In occasione del XIII Meeting si tiene il Seminario post-Meeting “In ascolto su... Abitare il mondo”.
Partecipano alla Tavola Rotonda moderata da Fabio Vanni, Psicologo Spazio Giovani AUSL di Parma: Maria Adele Azzi, Comune di Parma; Paola Salvini, Spazio Giovani AUSL di Parma; Tiziana Mancini, ricercatrice del Dipartimento di Psicologia dell'Università degli Studi di Parma;  Rosalba Lispi, Liceo  Scientifico “G. Marconi”; Lorenza Dodi, referente Centri di aggregazione  giovanile “Esprit” e “Casa nel Parco”. 

 

2008  XIV Meeting “Le mie domande non sole mie – “di ragazze e ragazzi e di uomini e donne”
In occasione del XIV Meeting si tiene il Seminario post-Meeting - Partecipano alla Tavola Rotonda moderata da Mirco Moroni, Ausl Parma; Maria Adele Azzi, Psicologa Psicoterapeuta; Esmeralda Losito, Spazio Giovani Ausl Parma; Antonio Lunardini, Fondazione Cariparma; Stefano Manici, Coop. Sociale Gruppo Scuola; Nadia Monacelli,  Dipartimento di Psicologia dell'Università degli Studi di Parma; Roberto Pettenati, Istituto d'Arte Toschi;  Enza Tanzi, Istituto d'Arte Toschi. 

 

2009  XV Meeting “Le mie domande non sole mie – “Ridere e Piangere: liberi di..."

 

Il Meeting Giovani è segnalato dalla Regione Emilia-Romagna come progetto significativo di Empowerment e diviene oggetto di studio da parte dell'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali  Age.na.s.

 

2010  XVI Meeting “Le mie domande non sole mie – “Il senso della vita: le mie istruzioni per l'uso”

 

2011 XVII Meeting Giovani "Io credo in me stesso! E tu ci credi?"

 

2012 XVIII Meeting Giovani "Io unico, diverso e uguale a te!"

 

2013 XIX Meeting Giovani "Il futuro: la nostra sfida!"

 

2014 XX Meeting Giovani "Io ti parlo... tu mi ascolti?"

 

2015 XXI Meeting Giovani: "Le cose che non si vedono"

 

2016 XXII Meeting Giovani: "Il male che fa bene"

 

2017 XXIII Meeting Giovani: "Libera la Bellezza"

 

 

https://drive.google.com/open?id=1ozjdAbJbUraI84HoPpn8bnEM_Vj493wQ

 

Bibliografia:

- Cundo P., Il Meeting Annuale con i Giovani: Promozione della Salute tra fantasia e creatività in B. Zani, L. Pombeni (a cura di), L’Adolescenza: bisogni soggettivi e risorse sociali, Il Pontevecchio, Cesena, 1997
- Cundo P., Salvini P., Il Meeting Annuale con i Giovani, in AA.VV., La comunicazione e l’educazione per la prevenzione dell’AIDS, Regione Emilia Romagna, Ravenna, 1998
- Cundo P., Il Meeting Annuale con i Giovani. Promozione della salute con gli adolescenti a scuola, in M. Ingrosso (a cura di), Costruire la salute, Angeli, Milano, 2000
- E. Losito, G. Rodolfi, M. Zilioli (a cura di), Un Meeting per i Giovani, La Galleria dei Pensieri, Parma, 2001
- Cundo P., Il Meeting Annuale con i Giovani: Un modello di intervento di rete tra scuola e istituzioni locali in Santinello M., Dallago L., Vieno A. (a cura di) La prevenzione nella scuola e nella comunità, LIRIPAC, Padova 2001
- Riva V. (a cura di), Vent'anni di Meeting Giovani: documenti, testimonianze, propositi, Battei, Parma, 2014

 

 

 

 

 

 

 

 

 

25° MEETING GIOVANI
"PRESENZE ASSENTI"

8,9,10 Maggio 2019 - Teatro al Parco - Parma

Se he hai fatto parte anche tu... Clicca qui sotto

 

 Fotogallery

Ascolta le Canzoni

Leggi i testi

 

 Il Programma delle Giornate

 

 

 


24° MEETING GIOVANI
"PARTIRE O RESTARE"

9,10,11 Maggio 2018 - Teatro al Parco - Parma

 Se he hai fatto parte anche tu... clicca...

 Fotogallery

Ascolta le Canzoni

Leggi i testi

 

 Il Programma

 

 

IL PROGETTO 

 

OBIETTIVI

 

Con gli adolescenti:

 

  • coniugare studio e ricerca  con esperienze che valorizzino la creatività e le forme espressive tipiche del mondo adolescenziale.
  • attivare ricerche su temi che riguardano la loro salute fisica, psicologica, interpersonale e sociale;
  • promuovere la capacità di lavorare in gruppo con i pari e con gli adulti;
  • condividere gli esiti della ricerca con altri giovani che tale ricerca non hanno svolto o hanno sviluppato in modo diverso

 

Con gli adulti:

 

  • potenziare e migliorare la qualità professionale degli insegnanti attraverso il Corso "Accompagnare verso il Meeting"
  • proporre il ruolo dell’ insegnante, come facilitatore dello spazio di libero movimento degli studenti  in ordine allo studio e alla crescita personale.
  • …”Si ritiene che esprimere liberamente la propria creatività nel lavoro di gruppo
    sia una necessità per la salute psicologica e relazionale dell’individuo
    e un elemento fondamentale per l’evoluzione positiva della personalità”…

  

METODOLOGIA

L'attività si avvia all’inizio dell’Anno Scolastico fino all’evento del Meeting e comprende la verifica del dopo-Meeting.

  • All’inizio dell’Anno Scolastico il Comitato Scientifico-Organizzativo, costituito in base ad un Protocollo d’intesa, propone il tema della ricerca, scelto fra le proposte formulate dai ragazzi che hanno partecipato al Meeting Giovani l'anno precedente, e predispone  iniziative e finanziamenti.
  • Si invia una nota informativa alle Scuole Superiori e alle Associazioni giovanili per individuare gruppi di adolescenti (ad esempio, una classe o più classi o un gruppo collegato ai Centri giovani,…) interessati e motivati a lavorare su un argomento inerente al tema del Meeting.
  • Occorre l’aiuto di almeno un adulto che si  ponga come facilitatore dell’esperienza, sia fornendo informazioni e strumenti  utili (ad esempio, come si prepara un'intervista, come si monta un audiovisivo, come si scrive una sceneggiatura….), sia garantendo continuità al lavoro di gruppo; quando si tratta di una classe scolastica, il progetto deve essere approvato dal Consiglio di Classe e inserito nel P.O.F. dell’Istituto.
  • I gruppi di lavoro possono coinvolgere altre agenzie interessate a collaborare; si può chiedere la collaborazione a Centri studi, Associazioni di volontariato, Compagnie Teatrali, Scuole di Danza, singoli professionisti accreditati nel lavoro con i ragazzi.
  • Gli adulti impegnati nell’iniziativa partecipano a momenti di formazione e supervisione, organizzati dall’AUSL di Parma, su quanto stanno realizzando con gli studenti in preparazione del Meeting.
  • Periodicamente gli adulti, da ottobre a maggio, si incontrano per il monitoraggio delle attività avviate, per disporne la presentazione in modo coerente, per confrontarsi sulle modalità di facilitazione.

 

L’ESITO CHE SI PORTA AL MEETING

La comunicazione, alla data stabilita, viene presentata a un pubblico di circa 1.200 ragazzi di Licei, Istituti Professionali, Centri di Formazione al lavoro, Centri Giovani, Associazioni, Gruppi Giovani...
E’ importante che il Gruppo di lavoro presenti la propria ricerca con le modalità ritenute più idonee per esprimere quanto elaborato (video, teatro, danza, musica,…), ma è altrettanto necessario che:
- la comunicazione sia fruibile e comprensibile per coinvolgere un pubblico eterogeneo per età ed esperienze;
- la riflessione sul tema proposto sia chiara e leggibile, in modo da suscitare emozioni e pensieri, che inducano i ragazzi a confrontarsi con le proprie convinzioni in merito;
- la proposta portata al Meeting sia in grado di sollecitare interrogativi ed eventualmente dibattito.

 

 ...IL MEETING E’….

- un “intervento di rete” per aprire uno spazio di riflessione e confronto, in cui gli adolescenti, in collaborazione con gli adulti, possono lavorare insieme sulle loro problematiche e promuovere una metodologia di lavoro, in cui si facilita la libera espressione di sé;
- un momento d'incontro in cui i ragazzi condividono sia i risultati delle ricerche, sia l’esperienza acquisita nelle relazioni interpersonali;
- uno spazio di libera espressione, di comunicazione e condivisione, di ascolto e di partecipazione

 

IL COMITATO SCIENTIFICO

Il Comitato Scientifico/Organizzativo è costituito da: Ausl di Parma, Comune di Parma, Provincia di Parma, Università di Parma, Ufficio Scolastico di Parma,  Associazione Galleria dei Pensieri, Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti
Patrocinio: Regione Emilia-Romagna.

CRONOLOGIA

1995 Convegno Le mie domande non solo mie -  Come costruire uno spazio adulto capace di ricevere le domande dei giovani (con l’intervento di Pierrette Lavanchy, Roberta Giommi, Emore Valdessalici, Luigia Coppi)

1996 Convegno Le mie domande non solo mie – La cultura dell’immagine (con l’intervento di Carmine Ventimiglia, Aurelio Grimaldi, Maria Zirilli, Lucia Perego)

1997 III° Meeting “Le mie domande non solo mie – Noi-Loro: al di là del pregiudizio
Comune e Provincia di Parma aderiscono al Comitato Organizzativo; si costituisce il Comitato di Patrocinio con la Regione Emilia Romagna, l’Università di Parma, il Provveditorato agli Studi, la Fondazione Cassa di Risparmio di Parma, UniTea, Parmalat.
Il  Meeting è oggetto della
- tesi di Laurea in psicologia di Raffaella Aprili presso l’Università di Bologna, relatore Prof. Bruna Zani
- della relazione Promozione della salute tra fantasia e creatività al Convegno promosso a Cesena dalla Facoltà di Psicologia
- del saggio, pubblicato negli Atti del Convegno, a cura di B.Zani e M. L. Pombeni, ed Il Ponte Vecchio, Cesena

1998 IV° Meeting “Le mie domande non solo mie –La libertà: l’individuo, il gruppo, la folla
Il  Meeting è oggetto
- della relazione Il Meeting annuale con i giovani, al Convegno promosso dalla Regione Emilia Romagna
- del saggio, pubblicato negli Atti del Convegno, a cura della Regione Emilia Romagna

1999 V° Meeting “Le mie domande non solo mie – Adolescenza: spazio privato nascente
Il Meeting è oggetto:
- della relazione Promozione della salute con gli adolescenti a scuola, al Convegno promosso dall’Università di Ferrara
- del poster curato dalla Galleria dei Pensieri, allo stesso Convegno
- del saggio, pubblicato negli Atti del Convegno, a cura di Marco Ingrosso, ed. Angeli, Milano

2000 VI° Meeting “Le mie domande non solo mie – Amarsi nel 2000
Il Meeting
- è scelto fra i 10 progetti segnalati dalla Regione Emilia Romagna
- è segnalato da Cittadinanzattiva nell’Almanacco delle 30 buone pratiche per la salute
- è oggetto della relazione Un Modello di intervento di rete tra scuola e territorio, al Convegno promosso a Montegrotto Terme dall’Università di Padova
del saggio, pubblicato negli atti del Convegno, a cura di Massimo Santinello, CD-rom, ed. LIRIPAC, Padova

2001 VII° Meeting “Le mie domande non solo mie – Insieme con voi, ma anche da solo

2002 VIII° Meeting “Le mie domande non solo mie – Le parole dell’adolescente

Per garantire continuità all’iniziativa si firma il Protocollo di intesa tra Ausl, Comune, Provincia, Università, Ufficio Scolastico, Associazione Galleria dei Pensieri, i cui rappresentanti costituiscono il Comitato Scientifico/Organizzativo del Meeting 

2003 IX° Meeting “Le mie domande non solo mie – Essere figli: che fatica!
Il Comitato Scientifico/Organizzativo si arricchisce per la firma di un ulteriore Protocollo di intesa con la Fondazione Cassa di Risparmio di Parma e UniTea

2004 X° Meeting “Le mie domande non solo mie –Ma che mondo ci stanno preparando?!
In occasione del X° Meeting si tiene il Seminario di Studio “Progettare con gli adolescenti”, con Donata Francescato e Gustavo Pietropolli Charmet, rivolto a insegnanti ed operatori sociosanitari>

2005 XI° Meeting “Le mie domande non solo mie – Libertà e dipendenza
In occasione dell’XI° Meeting si tiene il Seminario post-Meeting con l’intervento di Gian Luca Barbieri, Docente di Psicologia Dinamica Università di Parma.
Partecipano alla Tavola Rotonda condotta da G. Balestrazzi: Maria Adele Azzi, Comune di Parma; Letizia Dazzi, Liceo Scientifico “G. Marconi”; Gabriele Ferrari Assessore Politiche Scolastiche Amministrazione Provinciale di Parma; Daniele Mozzoni, “La Galleria dei Pensieri”; Paola Salvini, Spazio Giovani Ausl; Fabio Vanni, Spazio Giovani Ausl
Il Meeting è oggetto:
di una documentazione filmica (DVD) del percorso e delle giornate del Meeting

2006 XII° Meeting “Le mie domande non sole mie – “Chiedetemi se sono felice”
In occasione dell’XII Meeting si tiene il Seminario post-Meeting “In  ascolto su…Chiedetemi se sono felice”.
Partecipano alla Tavola Rotonda moderata da Mirco Moroni, Psicologo Coordinatore Servizi Socio-Sanitari AUSL di Parma, Maria Adele Azzi, Comune di Parma; Paola Salvini, Spazio Giovani AUSL di Parma; Fabio Vanni, Spazio Giovani AUSL di Parma; Sara Bonomini, Referente Progetti Educativi; Letizia Quintavalla, Teatro delle Briciole di Parma; Marino Vezzali, Liceo Romagnosi di Parma.

Il Meeting è oggetto:
di una documentazione filmica (DVD) del percorso e delle giornate del Meeting


2007 XIII° Meeting “Le mie domande non sole mie – “Abitare il Mondo”
In occasione del XIII Meeting si tiene il Seminario post-Meeting “In ascolto su... Abitare il mondo”.
Partecipano alla Tavola Rotonda moderata da Fabio Vanni, Psicologo Spazio Giovani AUSL di Parma: Maria Adele Azzi, Comune di Parma; Paola Salvini, Spazio Giovani AUSL di Parma; Tiziana Mancini, ricercatrice del Dipartimento di Psicologia dell'Università degli Studi di Parma;  Rosalba Lispi, Liceo  Scientifico “G. Marconi”; Lorenza Dodi, referente Centri di aggregazione  giovanile “Esprit” e “Casa nel Parco”.
 

2008  XIV Meeting “Le mie domande non sole mie – “di ragazze e ragazzi e di uomini e donne”
In occasione del XIV Meeting si tiene il Seminario post-Meeting - Partecipano alla Tavola Rotonda moderata da Mirco Moroni, Ausl Parma; Maria Adele Azzi, Psicologa Psicoterapeuta; Esmeralda Losito, Spazio Giovani Ausl Parma; Antonio Lunardini, Fondazione Cariparma; Stefano Manici, Coop. Sociale Gruppo Scuola; Nadia Monacelli,  Dipartimento di Psicologia dell'Università degli Studi di Parma; Roberto Pettenati, Istituto d'Arte Toschi;  Enza Tanzi, Istituto d'Arte Toschi. 

2009  XV Meeting “Le mie domande non sole mie – “Ridere e Piangere: liberi di..."

Il Meeting Giovani è segnalato dalla Regione Emilia-Romagna come progetto significativo di Empowerment e diviene oggetto di studio da parte dell'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali  Age.na.s.

2010  XVI Meeting “Le mie domande non sole mie – “Il senso della vita: le mie istruzioni per l'uso”

2011 XVII Meeting Giovani "Io credo in me stesso! E tu ci credi?"

2012 XVIII Meeting Giovani "Io unico, diverso e uguale a te!"

2013 XIX Meeting Giovani "Il futuro: la nostra sfida!"

2014 XX Meeting Giovani "Io ti parlo... tu mi ascolti?"

2015 XXI Meeting Giovani: "Le cose che non si vedono"

2016 XXII Meeting Giovani: "Il male che fa bene"

2017 XXIII Meeting Giovani: "Libera la Bellezza"

Bibliografia:

- Cundo P., Il Meeting Annuale con i Giovani: Promozione della Salute tra fantasia e creatività in B. Zani, L. Pombeni (a cura di), L’Adolescenza: bisogni soggettivi e risorse sociali, Il Pontevecchio, Cesena, 1997
- Cundo P., Salvini P., Il Meeting Annuale con i Giovani, in AA.VV., La comunicazione e l’educazione per la prevenzione dell’AIDS, Regione Emilia Romagna, Ravenna, 1998
- Cundo P., Il Meeting Annuale con i Giovani. Promozione della salute con gli adolescenti a scuola, in M. Ingrosso (a cura di), Costruire la salute, Angeli, Milano, 2000
- E. Losito, G. Rodolfi, M. Zilioli (a cura di), Un Meeting per i Giovani, La Galleria dei Pensieri, Parma, 2001
- Cundo P., Il Meeting Annuale con i Giovani: Un modello di intervento di rete tra scuola e istituzioni locali in Santinello M., Dallago L., Vieno A. (a cura di) La prevenzione nella scuola e nella comunità, LIRIPAC, Padova 2001
- Riva V. (a cura di), Vent'anni di Meeting Giovani: documenti, testimonianze, propositi, Battei, Parma, 2014

 

XXIII MEETING GIOVANI
"LIBERA LA BELLEZZA"

10,11,12 Maggio 2017 - Teatro al Parco - Parma

- SCARICA IL PROGRAMMA -

 

Ascolta le Canzoni

Leggi i testi

 Fotogallery

 

Perchè la bellezza è importante nelle nostre vite? Se è vero che il tema dell'anno scorso ha

aperto una importante riflessione sul dolore che ci fortifica, è altrettanto vero che è

fondamentale per il nostro benessere psicofisico focalizzare l'attenzione sulla ricerca e

riscoperta di cosa c'è di bello in noi e nella nostra vita.

L'idea di partenza è il presupposto che tutti noi siamo, fin dall'infanzia, abituati ad

esprimere e dare voce al dolore piuttosto che alla gioia (attraverso le parole che usiamo, i

nostri pensieri, atteggiamenti e azioni) e a giudicare noi stessi e il nostro corpo secondo i

canoni che la cultura ci propone.

Un percorso inteso quindi come un “allenamento” alla capacità di riconoscere ed esprimere

gli aspetti buoni e gioiosi delle nostre esperienze di vita e di noi stessi. Anche osservando

lo stesso paesaggio, fiore, opera d'arte la percezione può essere differente a seconda del

modo in cui si osserva, si apprezza e si prova piacere e gioia. Le condizioni dei sentimenti

di una persona possono cambiare sostanzialmente dopo aver scoperto come apprezzare e

gioire del “bello” nella quotidianità. La bellezza ha la forza di guarire la sofferenza emotiva

e, in una certa misura, anche quella fisica: più abbonda, più la persona inizia a modificare

il modo di osservare e interagire con gli altri individui, e può trasmettere e rimettere in

circolo verso l'altro questa condizione di equilibrio e armonia.

Accompagneremo quindi i giovani alla ri-scoperta e alla ri-educazione del reale

apprezzamento del “bello” o in altri possibili percorsi che l'ampio tema possa in loro

evocare.

 

 [Scarica i file per esprimere i tuoi pensieri!!]

 

 

XXII MEETING GIOVANI
"IL MALE CHE FA BENE"

4,5,6 Maggio 2016 - Teatro al Parco - Parma

 Per il 22° anno i ragazzi di Parma e... non solo
si sono dati appuntamento
Per trascorrere insieme giornate ricche di...
Spettacoli teatrali, danza, musica, video e....

 

Clicca qui per vedere tutte le Foto e i Testi dei ragazzi!!!

Scarica le canzoni del Meeting

Guarda i video!

 Scarica il Programma Completo

 

Quando ci accade qualcosa di difficile o doloroso (una critica, una punizione, un evento di vita triste, una bocciatura...), cosa possiamo apprendere dall'esperienza vissuta? Quali esperienze difficili possono forgiarci e regalarci un risvolto di crescita evolutiva? Cosa accade quando scegliamo percorsi impegnativi e faticosi consapevoli che potrebbero condurci verso importanti obiettivi? Cosa impariamo dunque dalle nostre difficoltà o dalle sfide della vita?
Se è vero che alcuni avvenimenti sono imprescindibilmente fuori dal nostro controllo e dalle nostre scelte, è altrettanto vero che ognuno di noi ha il potere di apportare dei cambiamenti di significato al modo in cui leggere gli eventi che avvengono nella vita, ad esempio mettendone in luce gli apprendimenti e gli aspetti positivi.
Ecco alcuni temi che hanno accompagnato la riflessione dei giovani che hanno partecipato al Meeting!

 

 

XXI MEETING GIOVANI
"LE COSE CHE NON SI VEDONO"

6,7,8 Maggio 2015 - Teatro al Parco - Parma

14, 15 Maggio 2015 - Teatro Magnani - Fidenza


 Clicca qui per vedere tutte le Foto e i Testi dei ragazzi!!!

 Scarica le canzoni del Cd Musicale

 

 Le video interviste della Gazzetta di Parma:

Meeting: i ragazzi si aprono
- UnderParma vincere le emozioni sul palco

 

 

 

 

XIX MEETING GIOVANI
"IL FUTURO: LA NOSTRA SFIDA!"

8,9,10 Maggio 2013 - Teatro al Parco - Parma

23, 24 Maggio - Teatro Magnani - Fidenza
 

Anche quest'anno i giovani di Parma e... dintorni
 hanno trascorso insieme giornate ricche di
Spettacoli teatrali, danza, musica, video e....

"Il futuro"
è stato l'argomento guida di quest'edizione
i ragazzi hanno portato in scena sogni ed aspettative
ma anche paure ed incertezze
che fanno parte dell'oggi e del domani che sta arrivando.

Scarica il programma completo

Clicca qui per vedere tutte le Foto e i Testi dei ragazzi!!!

Scarica le canzoni del Cd Musicale

 

 

 

 

XVIII MEETING GIOVANI
"IO UNICO, DIVERSO E UGUALE A TE!"

9,10,11 Maggio 2012 - Teatro al Parco - Parma
19 Maggio - Teatro Virtus - Sorbolo
25 Maggio - Teatro Magnani - Fidenza
1° Giugno - Teatro Maria Luigia - Bardi

Per il 18° anno i ragazzi di Parma e... non solo
si danno appuntamento al

Per trascorrere insieme giornate ricche di...
Spettacoli teatrali, danza, musica, video e....

Quest'anno il tema su cui abbiamo lavorato riguarda
il nostro essere unici e quindi in qualche modo tutti diversi ma allo stesso tempo anche.... uguali!

La costruzione della nostra identità passa attraverso la scoperta delle nostre unicità ed il loro riconoscimento da parte degli altri, allo stesso tempo cresce in noi anche un bisogno di appartenenza, che ci consente di scoprire ciò che ci accomuna. E’ un percorso complesso  fatto di tappe, di passi avanti e passi indietro che in alcuni momenti può anche farci sentire diversi o esclusi; non fermarsi a queste sensazioni ma riconoscerle come parte del percorso è ulteriore fonte di arricchimento.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Clicca qui per vedere tutte le Foto e i Testi dei ragazzi!!!

Scarica le canzoni del cd


... IL XVII MEETING GIOVANI...

Quest'anno il tema su cui abbiamo lavorato riguarda la fiducia in stessi, la forza di andare oltre e superare anche gli ostacoli più difficili, la paura di non farcela ma anche il coraggio che a volte ci regalano gli altri... 

 

 

Clicca qui per vedere tutte le Foto e i Testi dei ragazzi!!!

Scarica le canzoni del cd

Speciale radio-web: vai alle interviste della radiofficina

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO 

 

 

 



Newsletter

Archivio Newsletter

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito. Per saperne di più, accedi alla nostra Cookie Policy.

Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie OK

Annulla

Ci trovi in

Viale Fratti 32/1A a Parma
tel.0521/393337 - 0521/393336
spaziogiovani@ausl.pr.it

Seguici facebook youtube